Il nostro planning di ottobre, tra concerti e mostre in Italia

Pinterest

Benritrovati in questa piccola rubrica mensile, che ha lo scopo di segnalarvi i migliori eventi del mese. Di seguito trovate qualche spunto per passare serate o week-end tra musica live, mostre ed eventi esclusivi. Buon divertimento!

ECCOCI ALL’EVENTO DI SEMM MUSIC STORE PER L’ANTEPRIMA DI GHOSTEEN DI NICK CAVE

a4d7d51a-cover-ghosteen-nick-cave

Tra le uscite discografiche più sentite da tutti noi di Musicpostcards c’è sicuramente il nuovo album di Nick Cave, uscito in streaming venerdì 4 ottobre. Ghosteen, questo il titolo del nuovo lavoro, è stato presentato in anteprima alle 23 del 3 ottobre via YouTube e durante una serie di eventi realizzati ad hoc in alcuni negozi di dischi in tutto il mondo, tra cui il Serendeepity di Milano, il Semm Music Store di Bologna e la Fonoteca di Napoli. Ecco uno scatto del nostro Lele con i suoi amici alla presentazione dell’album avvenuta presso il negozio Semm di Bologna.Un evento che ha permesso di ascoltare l’album in compagnia di tanti fans di Cave in religioso silenzio, mentre era possibile fare acquisti in negozio, aperto straordinatoriamente sino a mezzanotte. Per l’occasione sono stati distribuiti anche gadget ed è stato allestito un punto ristoro con le birre artigianali del birrificio Dada di Correggio.

0

La versione fisica dell’album in CD e vinile uscirà invece il prossimo 8 novembre e siamo già tutti pronti a tornare in negozio per averlo! Ghosteen è stato realizzato tra il 2018 e il 2019, tra Los Angeles, Malibu, Berlin e Brighton.

AL MAXXI DI ROMA ARRIVA MICHAEL STIPE

michael_stipe_estate_al_maxxi2

Martedì 8 ottobre alle 19.30 Michael Stipe, già frontman dei R.E.M e artista dalla personalità poliedrica, incontrerà in esclusiva il pubblico del MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, per la prima
presentazione in Italia di OUR INTERFERENCE TIMES: a visual record (Damiani, 2019), il suo secondo libro di fotografie dopo Volume 1 (Damiani, 2018). In questo “disco per immagini”, creato insieme allo scrittore e artista Douglas Coupland, Stipe si interroga su come la cultura analogica, che rappresenta il nostro passato, interagisca con la cultura digitale, che domina il nostro presente e il nostro futuro. Le fotografie presentate nel libro provengono dal vasto archivio scattato da Stipe: in un caleidoscopio di pixel e mezzitoni ricordi visivi del passato si alternano a tracce di una nuova
memoria ancora in divenire. L’interesse di Stipe per la fotografia ha avuto inizio durante gli anni della sua adolescenza, ed è proseguito con gli studi d’arte all’università, ben prima di diventare una star mondiale grazie alla sua musica. Noi ci saremo e presto vi racconteremo di questo imperdibile evento.
L’evento è andato subito sold out ma potete trovare il libro in tutte le librerie al costo di € 50
info: damianieditore.com

Inoltre i primi di ottobre è uscito anche il nuovo singolo solista di Stipe, Your Capricious Soul  scaricabile in download sul suo sito ufficiale, gratuitamente o a fronte di una donazione a partire da 77 centesimi di dollaro al movimento attivista di sensibilizzazione verso il cambiamento climatico Extincion Rebellion, nato ufficialmente nel 2018 nel Regno Unito e parte attiva delle proteste ambientaliste globali, assieme a quelle giovanili dei Friday For Future sostenuti da Greta Thunberg. Il download a pagamento comprende la versione master della canzone in formato aif, il testo del pezzo, il video diretto da Sam Taylor-Johnson, un poster della canzone in pdf, uno stencil in formato png, una galleria in gif e mov contenente 73 autoritratti del cantante. L’opzione gratuita permette di scaricare il pezzo in m4a. A questo punto ci aspettiamo anche un nuovo evento per il lancio di un nuovo disco…

Evcento presso il MAXXI di ROMA, ingresso libero ma sold out

GIOVANNI LINDO FERRETTI ALL’ANTEPRIMA DEL BAREZZI FESTIVAL

GIOVANNI-LINDO-FERRETTI

Questo mese a Parma è in programma la preview della tredicesima edizione del Barezzi Festival. L’evento, come ogni anno sarà infatti anticipato da due appuntamenti teatri della provincia di Parma.
L’anteprima avrà come protagonista, l’11 ottobre, Giovanni Lindo Ferretti, fondatore dei leggendari Cccp Fedeli alla linea, poi Csi e Pgr, che salirà sul palco del Teatro Magnani di Fidenza.
Il 27 ottobre invece, al Teatro Verdi di Busseto sarà la volta di Barezzi Road, format nato per dare nuova luce, atmosfere, suoni e suggestioni ai brani di Verdi, riletti secondo i molteplici linguaggi della contemporaneità, da alcuni degli artisti più validi del panorama musicale nazionale. Sul palco si succederanno Delta V, Emma Morton and Grace, Roberta Giallo, Ferdinando. A novembre si entrerà invece nel vivo degli eventi con i concerti di Apparat, Echo & The Bunnyman e altri ospiti internazionali.

Tutte le info qui

I PINK FLOYD IN MOSTRA ALLA ONO ARTE E POI, ROGER WATERS AL CINEMA

94887-_Colin_Prime_JFA

La ONO arte di Bologna è una garanzia per noi amanti della musica. Tante sono le mostre in programma durante l’anno in questo spazio di cui vi abbiamo già parlato e questo mese in città arriva l’esposizione “Pink Floyd: il lato oscuro” che ripercorre la carriera di uno dei gruppi più amati della storia della musica. questo grazie ad una selezione di immagini di Storm Thorgerson, artista grafico che ha contribuito a creare l’identità visiva della band e di Jill Furmanovsky, una delle fotografe britanniche più importanti nel mondo del rock, Colin Prime e Baron Wolman.

Dal 26 Settembre 2019 al 30 Novembre 2019

Ono arte contemporanea, via S. Margherita 10

Ingresso libero

AL CINEMA CON FLOYD E BEATLES

Dal 7 ottobre e per sole tre giornate arriva nelle sale italiane il film docufilm “Roger Waters Us + Them”, presentato in anteprima al Festival del Cinema di Venezia. Il fondatore dei Pink Floyd è il protagonista della pellicola che porta al cinema il tour di 157 date tenuto tra maggio 2017 e dicembre 2018. Saranno quindi i grandi classici dei Pink Floyd e i brani dell’ultimo album di Waters a fare da colonna sonora al cinema (costo del biglietto 15 euro).

Altro film che ci interessa vedere è “Yesterday” diretto da Danny Boyle, al cinema da giovedì 26 settembre distribuito da Universal Pictures. La storia parla della vita di Jack Malik, un cantautore di Lowestoft in difficoltà e ancora sconosciuto. Dopo aver fatto un incidente si risveglia in un mondo in cui nessuno si ricorda più dei Beatles e Jack inizia a cantare i pezzi del quartetto di Liverpool spacciandoli per suoi… Nel cast anche il musicista Ed Sheeran.

LUCIANO LIGABUE RITIRA IL PREMIO PIERANGELO BERTOLI ALLO STORCHI DI MODENA

Manifesto 140x200 Premio Pierangelo Bertoli 2019_b

Ogni anno, ad ottobre, a Modena si celebra la musica e la vita di Pierangelo Bertoli. Questo grazie al Premio Pierangelo Bertoli che è stato assegnato per questa edizione a Luciano Ligabue. Il riconoscimento gli verrà consegnato durante la serata finale di venerdì 18 ottobre (ore 21.00), condotta da Andrea Barbi, presso il Teatro Storchi di Modena (Largo Garibaldi, 15). Il Premio Pierangelo Bertoli, indetto dall’Associazione Culturale Montecristo con la Direzione Artistica di Alberto Bertoli e Riccardo Benini e la collaborazione di BPER BANCA, va ad artisti che abbiano inciso e pubblicato, nel corso della propria carriera, più di quindici album. Nella stessa sera il Premio Pierangelo Bertoli “ITALIA D’ORO” sarà assegnato alla PFM (Premiata Forneria Marconi) mentre Raphael Gualazzi ritirerà il Premio Pierangelo Bertoli “A MUSO DURO”.

I biglietti sono in vendita al Teatro Storchi di Modena (Largo Garibaldi, 15)

Ingresso € 28,00 platea, € 25,00 palchi, € 23,00 balconata, € 20,00 Prima Galleria, € 15,00 Seconda Galleria. Prevendite online sul sito www.emiliaromagnateatro.com e su Vivaticket. Per informazioni contattare i numeri 059331355 o 0592136021.

ALTRI CONCERTI IMPERDIBILI

Unanimamente annoverati tra le band più importanti della storia della musica rock, i PIXIES stanno per tornare: è in arrivo il settimo album della loro carriera accompagnato da un tour mondiale che farà due tappe in Italia: venerdì 11 ottobre saranno a Bologna (Estragon Club) e la sera dopo a Torino (Officine Grandi Riparazioni). Fortunati quelli che sono riusciti ad accaparrarsi i biglietti in tempo!

E ancora, domenica 13 ottobre i Motorpsycho sono attesi al Viper Theatre di Firenze mentre Vinicio Capossela arriverà al Teatro Verdi, Montecatini venerdì, 18 ottobre.  I Marlene Kuntz saranno invece in concerto sabato 12 ottobre 2019 presso il Campus Industry di Parma mentre il 19 saranno a Padova all’Hall Club. Il tour celebra 30 anni di attività e 20 anni dall’uscita dell’album “Ho ucciso paranoia”. Imperdibile per i fans di lunga data. Agli appassionati di musica classica segnaliamo invece il Festival Verdi, che si svolge ogni anno, intorno al 10 ottobre, data di nascita di Giuseppe Verdi, nella provincia parmense, quando le sue terre vivono di colori e profumi unici e irripetibili. Giorni di musica, opere, concerti, con occasioni di approfondimento, nuovi allestimenti in diversi teatri, commissioni in prima assoluta, produzioni innovative, proposte per il pubblico dei bambini e dei giovani in cui la musica verdiana incontra i linguaggi della contemporaneità. Tutti gli eventi qui

jordi-savall_imagefullwide

Infine, giovedì 17 ottobre nella nostra città, Reggio Emilia, due tra i più celebri capolavori di Ludwig van Beethoven – la Sinfonia n.3 ‘Eroica’ la Sinfonia n.5 in do minore – risuoneranno al Teatro Valli. Sul palco Le Concert des Nations diretto da Jordi Savall, che per oltre 40 anni si è dedicato alla scoperta di tesori musicali abbandonati. Grazie alle sue attività di concertista, insegnante, ricercatore e creatore di nuovi progetti, sia musicali che culturali, Savall è diventato un punto di riferimento nella rinascita della musica storica e ha fondato, insieme a Montserrat Figueras, i complessi musicali ‘Hespèrion XXI’, ‘La Capella Reial de Catalunya’ e ‘Le Concert des Nations’. Per tutte le info dell’evento visita il sito de I Teatri

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print