O2 Arena un buon mix di musica e sport

A Londra musica e sport trovano un perfetto connubbio presso il fastoso The O2, edificio a pianta circolare del diametro di 380 metri, che ospita quasi ogni giorno concerti e importanti eventi sportivi. Costata ben 750 milioni di sterline, l’arena si trova a Greenwich ( in una zona portuale) e da qualche anno, come vi dicevo, accoglie alcuni dei migliori show, eventi sportivi e produzioni teatrali di Londra.

Foto credit www.bloggen.be

Foto credit www.bloggen.be

Con una capacità di 20.000 persone, The O2 è un palcoscenico d’eccezione per tutti i grandi eventi della capitale, inclusa la premiazione dei Brit Awards, annuale premio che incorona i migliori artisti inglesi dell’anno. Capirete quindi che la qualità audio è davvero impeccabile!

Brit Awards 2017, foto credit Entertainment.ie

Brit Awards 2017, foto credit Entertainment.ie

Tra i più famosi artisti che si sono esibiti qui dentro ci sono anche:  Céline Dion, Avril Lavigne, Bryan Adams, Beyoncé, AC/DC,  Bon Jovi, Duran Duran, Spandau Ballet, Keane, Led Zeppelin, Spice Girls, Coldplay, Pet Shop Boys, Kasabian, Lady Gaga…

Anche Michael Jackson aveva scelto l’arena per il suo This Is It tour, ma purtroppo il live venne cancellato a causa del prematuro decesso del cantante.

U2 live alla O2 Arena, credit foto static.gigwise.com

U2 live alla O2 Arena, credit foto static.gigwise.com

Nel 2016, durante il Drones World Tour, i Muse si sono esibiti per sei date consecutive facendo sempre il sold out e aggiudicandosi il primato per il maggior numero di spettatori mai visto qui dentro: ben 21.000 persone! Incredibile

Anche le puntate della finale del seguitissimo X Factor Live Tour UK, nato talent musicale televisivo, vengono registrate qui dentro e il costo del biglietto si aggira sulle 64 sterline, per i posti più economici.

I posti aòlla O2 Arena

Ma durante l’anno The O2 è anche teatro di partite di basket, gare di ginnastica e delle Olimpiadi di Londra. Gli oltre 10 bar che si trovano al suo interno permettono ai turisti di rinfocillarsi prima o dopo ogni evento e di svagarsi presso la sua zona cinema, le piste da bowling e uno spazio espositivo. Nel 2017, ad esempio, ha avuto luogo una mostra dedicata alla saga di Star Wars.

Una partita di tennis dentro la O2 Arena

Una partita di tennis dentro la O2 Arena

Situata nell’area est di Londra (East Greenwich) questa costruzione è riconoscibilissima grazie alla sua architettura sferica, opera del progettista Richard Rogers, che ha dato inizio ai lavori di costruzione nel 1997. Inizialmente si chiamava Millenium Dome ma dal 2005, dopo l’acquisizione della struttura da parte della compagnia telefonica britannica “O2” è stata ribattezzata The O2. Esiste una costruzione omonima anche a Dublino.

Panoramica dall'alto

Panoramica dall’alto

ACQUISTO BIGLIETTI: I tickets si possono acquistare sia on line (sul sito dell’O2) che in loco, presso il box office o lo stabile n. 6, aperto dalle 12 alle 19. La prenotazione prevede sempre commissioni: sia on line che di persona.  Non sono previsti rimborsi, scambi di biglietto o upgrade. Sono invece accettati pagamenti sia in contanti che con carta di credito.

Infine ricordatevi che il giorno dell’evento i cancelli aprono sempre alle 18.30 e chiudono alle 21, perciò attenzione a non presentarvi oltre l’orario limite. Gli inglesi non sono molto flessibili da questo punto di vista e non vi concederanno nemmeno di fumare dei padiglioni e di introdurre bottiglie di vetro (controllo security come per ogni maxi concerto).

Mappa

COME ARRIVARE: Dal nostro punto di vista il modo più veloce per raggiungerla è lametro, che passa ogni 5 minuti dalla vicina stazione di North Greenwich, sulla Jubilee line, all’interno della Zona 2. Durante i maxi eventi non si rischia di essere impottigliati nel traffico o in parcheggio (a pagamento).

——————————————————–

The O2

Peninsula Square North Greenwich, Londra

Telefono: 020 8463 2000

E-mail: customerservices@theo2.co.uk

Sito Web: www.theo2.co.uk

Trasporti pubblici: North Greenwich (Jubilee Line)

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adoro cucinare ascoltando John Coltrane, colleziono cappelli e ho un debole per la decade degli anni Sessanta e Settanta, a cui mi ispiro nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, mi dedico alla musica e alla scrittura da diversi anni. La mia valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On