La Top 5 di Gerry Visco

Dal primo istante in cui l’abbiamo conosciuta, abbiamo capito che Geraldine Winifred Visco rappresentava appieno la New York più underground. Una guida preziosa per chi volesse conoscere lati nascosti di una delle città più affascinanti al mondo!

GERRY VISCO

Gerry

Gerry Visco è  fotografa, performer, scrittrice e ‘regina della notte’. I suoi scatti sono stati esposti in numerose gallerie, tra cui: Munch Gallery, Bushwick Open Studios… pubblicate su New York Magazine, Interview, Hyperallergic, The Village Voice, The Daily News, Out Magazine, One (giornale d’arte bulgara) e il Gawker.

Le sue foto sulla vita notturna compariranno nel prossimo libro del  Museum of Arts and Design, The Fun: The Social Practice of Nightlife in NYC di Jake Yuzna. Il Village Voice l’ha nominata come la più coraggiosa fotografa della vita notturna nel 2010. E’ ancora viva, anche dopo essere stata maltrattata con la macchina sua fotografica al collo, poi definitivamente distrutta.

Visco usa la performance come punto di partenza per la sua fotografia. Animale da feste e performer, Visco rifiuta di capitolare e fare la morta piuttosto preferisce accoccolarsi sul pavimento del bagno, o stendersi e mettersi comoda nel mezzo dell’atrio di una filiale della Citibank. La sua arte è un atto in tempo reale e una lotta senza fine per la sopravvivenza e per il divertimento, in una città dove il costo della vita ci porta tutti a lavorare e a comportarci come zombi.

visco

La passione per la fotografia scaturì mentre frequentava la School of Journalism School presso Columbia, dove amava far foto a ciò che avveniva per strada, permettendole di documentare il mondo intorno a se ed esprimersi. Visco ha recitato in numerosi film e produzioni, in televisione in “Oddities,” vari video musicali come “Call Me on Ouija Board” di Sharon Needle e al Ssion’s Luvv Bazaar, oltre che, in varie opere cinematografiche, come  “Stardust Memories,” di Woody Allen e il recente “4.44 Last Day on Earth,” di Abel Ferrara and o l’imminente “Hellaware.” Attuamente scrive per Interview Magazine and Hyperallergic. Ha scritto centinaia di articoli  che sono apparsi in pubblicazioni come New York Press, Vice, e Out Magazine. Gerry è laureata in Letteratura, ha una laurea di secondo livello in scrittura, è dottore in scienze del Giornalismo presso Columbia University. Attualmente sta scrivendo un memoriale sulla via vita movimentata come musa, amica dei gay, rinnegata, ragazza in affitto, nel sordido ma affasciante mondo della New York degli anni 70 e 80. Lei ha un lavoro di giorno, dorme poco, ed è una ‘bionda pericolosa’ in giro per l’ Upper East Side: perciò, attenzione!

Il miglior festival e live club?

Lollapalooza, un festival musicale annuale dove trovare musica alternativa popolare,rock, heavy metal, punk rock e hip hop, dance e spettacoli, stands di artigianato

Best live club Le Poisson Rouge (58 Bleecker St, New York)

Un negozio di dischi imperdibile?

shop1

Academy Records: 415 E. 12th StreetNew York, NY 10011

Academy Records & CDs tiene merce di seconda mano, dischi da collezione e tante occasioni e affari.  Vari generi musicali disponibili dalla Classica Rock, Jazz, all’ Avant-Garde su Compact Disc e LP. Vari films dai classici Hollywoodianis, film noir, horror, stranieri, muti, westerns, documentari e concerti in DVD.

More info: https://www.vizify.com/geraldine-winifred-visco

Musica e cibo: dove ci porti a cena?

City Winery

City Winery

City Winery creato da Michael Dorf, fondatoe della leggendaria Knitting Factory, che voleva creare uno spazio nella Città dove poter combinare la sua passione per vino, cibo e musica! (155 Varick St, New York)

Un altro luogo interessante è Joe’s Pub Musical! (425 Lafayette St) uno dei locali newyorkesi più in voga per artisti e performance locali.

Tour: location da suggerirci

Pete’s Candy Store

Pete’s Candy Store

Nel caso di New York vi suggerisco: Le Poisson Rouge (158 Bleecker St), Bowery Ballroom ( 6 Delancey St), Santos Party House (96 Lafayette St), The Stone (E 2nd St & Ave C), Metropolitan Opera House e BROOKLYN ACADEMY OF MUSIC

Academy of Music Miller Theater at Columbia University (2960 Broadway, ) Joe’s Pub (425 Lafayette St) , Goodbye Blue Monday ( 1087 Broadway, tra Dodworth e Lawton), Brooklyn) Cake Shop (152 Ludlow St New York, NY 10002)

Piano ( 158 Ludlow St), Radio City Music Hall, Carnegie Hall (881 7th Ave, New York) e…Summerstage! SummerStage ha luogo presso Rumsey Playfield, all’entrata di Central Park tra 69th e 5th Ave.

SummerStage takes place at Rumsey Playfield, enter Central Park on 69th and 5th Ave. Click here for directions. – See more at: http://www.cityparksfoundation.org/summerstage/about/#sthash.UAedYvME.dpuf
SummerStage takes place at Rumsey Playfield, enter Central Park on 69th and 5th Ave. Click here for directions. – See more at: http://www.cityparksfoundation.org/summerstage/about/#sthash.UAedYvME.dpuf

Pete’s Candy Store, Terminal 5, Highline Ballroom (431 W 16th St, New York); Webster Hall, @125 E 11th St, New York!   Infine: City Winery

BB King Collage

Irving Plaza ( 17 Irving Pl, New York), Barclay’s Center, Music Hall di Williamsburg e per finire B.B. King Blues Bar and Grill (237 W 42 St, New York)

La tua colonna sonora ideale per questo viaggio?

Touch of Evil di Henry Mancini!

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adoro cucinare ascoltando John Coltrane, colleziono cappelli e ho un debole per la decade degli anni Sessanta e Settanta, a cui mi ispiro nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, mi dedico alla musica e alla scrittura da diversi anni. La mia valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On