Riscoprire piccole e grandi città italiane attraverso 5 videoclip musicali

Pinterest

Ricoprire 5 città italiane attraverso 5 videoclip.

E’ il viaggio virtuale che mi sono prefissata di fare oggi, insieme a tutti voi. Parto dalla mia terra e da un luogo che ho già avuto modo di recensire, Villa Pirondini, per poi scendere sino alla meravigliosa città di Roma.

VILLA PIRONDINI APPARE ANCHE NEL VIDEOCLIP DEI CCCP FEDELI ALLA LINEA

‘Epica, Etica, Etnica, Pathos‘ , dopo la pubblicazione di questo album l’intesa tra Giovanni Lindo Ferretti e Massimo Zamboni (leggi la top5) inizia a lesinare e questo sarà il quarto ed ultimo album a firma dei CCCP Fedeli alla Linea, che da lì in poi cambieranno il loro sound e il loro nome, diventando i CSI. Il video di Annarella, eccentrica quanto sensuale e affascinante figura femminile che accompagnava la band con le sue performance live, è stato realizzato con un collage di riprese effettuate nello studio ‘mobile’ installato a Villa Pirondini di Rio Saliceto, durante le sessioni di registrazione di “Epica, Etica, Etnica, Pathos”. Annarella che danza nel verde, il fotografo Luigi Ghirri che immortala la band e realizza la copertina del disco. Una vecchia casa di campagna dai muri umidi e sgretolati, luogo perfetto per ospitare l’elaborazione di innovative alchimie sonore: ecco le memorie dei CCCP, catturate nelle immagini di questo video, un ricordo che facciamo nostro per questo viaggio nel tempo.

Location: Villa Pirondini, Rio Saliceto

Musicisti: Giovanni Lindo Ferretti – Voce; Massimo Zamboni – Chitarra; Gianni Maroccolo – Basso; Francesco Magnelli – Tastiera; Annarella Giudici – Benemerita soubrette, Voce; Danilo Fatur – Artista del popolo, Voce; Giorgio Canali – Chitarra e tecnico del suono; Ringo De Palma – Batteria

SUGGESTIONI PADANE PER IL SOUVENIR DI LUCIANO LIGABUE


Restiamo in Emilia, dove la nebbia si fa fitta tra novembre e gennaio. Almeno era così un tempo, io me lo ricordo bene. Come ricordo perfettamente l’uscita di “Lambrusco Coltelli Rose & Popcorn” (1992) di Luciano Ligabue, che gira il videoclip di ‘Sarà un bel Souvenir’ nella collina sopra Reggio Emilia. Il fischiettio del celebre brano di Nino Rota, utilizzato per il film di Fellini ‘Amarcord’, accompagna le immagini iniziali del video, che pare girato in modo amatoriale, almeno quello che vuole farci credere il Liga. Nella pellicola compaiono anche la sua primissima band, i Clan Destino (con lui sino alla pubblicazione di ‘A che ora è la fine del mondo’) e una bellissima ragazza dai capelli castani, interpreti con il rocker di questo videoclip dalle suggestiuoni padane. Il regista sceglie di girare il video tra la bassa (riconosciamo la golena del Po) e la prima collina reggiana e tra i frame riconosciamo anche le mura della ex discoteca ‘Due Stelle’ di Reggiolo, che al tempo si chiamava ancora TIME 2. Un video dal respiro poetico girato ‘a bassa risoluzione’ come se fosse una polaroid.

Location: Scene girate nelle campagne tra Correggio, Guastalla e la collina reggiana

Musicisti album: Luciano Ligabue – Voce e chitarra acustica; Clan Destino; Gigi Cavalli Cocchi – Batteria, percussioni e cori; Max Cottafavi – Chitarra elettrica e bottleneck; Luciano Ghezzi – Basso e cori; Giovanni Marani – Organo Hammond, pianoforte e cori

 

I BAUSTELLE SCELGONO MILANO E LA PROVINCIA DI GENOVA PER LE RIPRESE DI UN CELEBRE SINGOLO

Che fosse un video omaggio al fim ‘Baci Rubati’ di Francois Truffaut lo sanno tutti, almeno i fan della band toscana dei Baustelle, capitanati dal talentuoso Francesco Bianconi, attore principale del videoclip insieme agli altri membri della band.  Le scene di Un romantico a Milano (prodotto da Lorenzo Vignolo)  sono girate tra Milano (Via Vittorio Veneto in primis) e la cittadina di mare di Lavagna (Ge). Un tuffo nel passato, alla prima metà degli anni Sessanta, per la sua ambientazione dal piglio retrò che cattura il pubblico soprattutto per la scelta dei particolare utilizzati nelle riprese interne, quelle fatte in un noto bar ligure, lo Chez Vous. Si trova sul lungomare di Lavagna ed era perfetto per ricreare l’atmosfera di un tipico bar milanese anni Sessanta… Al suo interno infatti si intravvedono divanetti vintage, zuccheriere di vetro sui tavoli, amari e liquori in bella mostra sopra agli scaffali e, per i clienti affezonati, un ‘classico’ bigliardino. Simpatica anche l’idea di ingaggiare come comparsa un venditore ambulante di fiori, che abita e lavora realmente a Milano. Citazioni e rimandi colti per una canzone pop-rock che subito ti entra in testa. Milano gli ha portato fortuna

Location: Le riprese esterne sono state girate in buona parte in centro a Milano, in particolare nella zona dei bastioni di Porta Venezia e Viale Vittorio Veneto. Riprese interne Chez Vous bar di Lavagna (Ge)

Musicisti album:Francesco Bianconi (voce, chitarre, synth, organo); Rachele Bastreghi (voce, piano elettrico, percussioni, synth, clavinet, organo), Claudio Chiari (batteria), Claudio Brasini (chitarre) e Stefano Vivaldo (basso) 

 

LA REGINA DEL POP SI DIVIDE TRA NEW YORK E VENEZIA PER IL VIDEOCLIP DI LIKE A VIRGIN

Il fischio di un ferryboat newyorkese. Ed ecco scendere da una piccola imbarcazione la Reginetta del Pop anni Ottanta,  Madonna. Dietro di lei svettano i grattacielo di New York, vista forse da Brooklyn. Le riprese del celebre videoclip di ‘Like a Vergin’ (tratta dall’omonimo album) si spostano poi a Venezia, dove Miss Ciccone conduce il suo pubblico tra le calle della laguna. Un giro in gondola, sguardi languidi, pose sexy e capelli ancora cotonati, degni di una madrina del Pop, che per questo video sceglie Mary Lambert come regista. Il video gioca sulla dualità e sui contrasti: il sacro e il profano, le radici italo-americane della cantante, la provocazione e la purezza. La città di Venezia, di cui si riconoscono il campanile di San Marco e gli interni del lussuoso Palazzo Zenobio, resta ancora oggi una location dal fascino indiscutibile, così come Madonna, artista dalle mille risorse, grintosa e provocante, come il leone che compare nel video a incarnare il suo perfetto alter-ego.

Location: Le riprese sono state fatte tra le calle e la laguna di Venezia. Tra San Marco e Palazzo Zenobio

Album del video: Like a Vergin di Madonna

 

 ANCHE ROMA IN NUMEROSISSIMI VIDEOCLIP

Poteva forse mancare la nostra capitale nell’elenco di queste 5 città? Una delle prime canzoni che ci viene in mente se pensiamo alla città eterna è ‘Grazie Roma’ del cantautore romano Antonello Venditti. Era il 1992 e ancora al Colosseo si poteva posizionare un pianoforte a coda bianco, per permettere la realizzazione di queso videoclip, che mostra scorci imperdibili  della città vista dall’alto. Sempre a Roma è stata girata una parte del videoclip ‘Sei un pensiero speciale’ di Eros Ramazzotti , così come i memorabili live presso il Circo Massimo di Rolling Stones (2015) o Genesis (2007). Sono innumerevoli i videoclip girati a Roma: e chi può resistere alla bellezza senza tempo dei Fori Imperiali, del Campidoglio, del Colosseo, della Fontana di Trevi o di Piazza Navona?

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad
Email
Print