La Top 5 dei Julie’s Haircut

Pinterest

5 domande, proposte ad artisti o addetti ai lavori. 5 suggerimenti che ci portano a scoprire le location preferite da giornalisti o artisti del panorama internazionale. UNA TOP FIVE per passare il tempo a suon di musica

———————————————————————————————————————————–

“Abbiamo viaggiato per 3500 km attraverso 6 nazioni, suonato 6 concerti in 6 giorni, incontrato un sacco di amici vecchi e nuovi, mangiato cibo buonissimo e scadente, dormito ovunque, attraversato neve e sole, ma soprattutto abbiamo suonato alcuni dei nostri migliori concerti. Ora siamo a casa ma stiamo programmando un nuovo tour per la primavera”

Queste le parole dei nostri amici Julie’s Haircut , di ritorno dal loro tour in Nord Europa, dove sono stati per promuovere il loro ultimo e bellissimo album Ashram Equinox (2013)

Potevamo quindi negarci l’occasione di avere in agenda anche i loro indirizzi rock? Ovviamente no…

 

Foto di Francesca Sara Cauli

Foto di Francesca Sara Cauli

Grazie ai consigli dei Julie’s viaggeremo attraverso le terre soleggiate della California, per poi arrivare nella piovosa ma bellissima cittadina di Gand (Belgio). Ma preparatevi a diverse deviazioni…i Julie’s atterreranno anche sulla costa africana per fare poi ritorno nella loro terra d’origine, l’Emilia.

Buona lettura e grazie a Luca G, Nicola, Andrea, Skarfo e Ulisse

 

Il miglior festival a livello internazionale e il miglior live club?

Foto di Annovi

Foto di Annovi

Tra i festival indipendenti italiani ci teniamo a segnalare il Rotaia Rock, organizzato dal Bunker, studio di registrazione del nostro Andrea Rovacchi. L’evento si tiene tra maggio e giugno a Rubiera, presso la stazione dei treni, a due passi dallo stesso studio. Tra gli ospiti anche Cut e King of the OperA. 

Spostandoci verso la riviera romagnola invece troviamo ilBeaches Brew Festival dello stabilimento balneare Hana Bi (Spiaggia 72, Marina di Ravenna). Anche questo evento è gratuito e l’edizione 2015 si svolgerà dal 1 al 5 giugno

 

Foto da Tripadvisor

Foto da Tripadvisor

Passando ai live clubil suggerimento arriva da Andreino, che è rimasto piacevolmente impressionato dal Gil Vicente Cafè di Maputo (Mozambique). Ha avuto modo di frequentarlo durante la sua esperienza come fonico nel 2013 e ce lo ha descritto come un locale freak, in cui si suona ogni sera, passando dai più diversi generi musicali

———————————————————–

Gil Vincente Cafè

Avenida Samora Machel, Maputo, Mozambico

Telefono:+258 82 153 1020

 

Un negozio di dischi imperdibile?

Amoeba LA Ph Gloria

Amoeba LA Ph Gloria

Purtroppo i negozi di dischi e di strumenti sono sempre meno: oggi al loro posto troviamo solo dei punti vendita di Zara o Starbucks. Caso anomalo è sicuramente il gigantesco colosso di Amoeba Music (Los Angeles e San Francisco), che Skarfo adora…

———————————————————-

Amoeba

Leggi il nostro reportage e scopri tutti gli indirizzi

 

 

Music & food: dove ci inviteresti? (per assaporare questo connubio)

15676_642395005867676_8685064742193434281_n

 

Durante il nostro ultimo tour nel Nord Europa abbiamo scovato due locali che ci terremmo a segnalare:

Il primo si chiama VenTura e si trova a Gand(Belgio). E’ un delizioso localino gestito da sole ragazze, ideale per pranzi veloci. Fanno solo zuppe (scelta tra due tipi ogni giorno) e meravigliosi panini dal tipico gusto agrodolce.

Infine il Fritland di Bruxelles (Belgio), Il luogo in cui Andreino stava per lasciarci le penne a causa del tipico panino locale: La Mitraillette, una baguette con due hamburger sepolti da salse e patatine fritte

——————————————————————–

VenTura

St. Jacobs 25 , 9000 Ghent

Aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 11.30 alle ore 14.30

Telefono 0479 / 54.20.27 

———————————————————————

Fritland

Rue Henri Maus 49, 1000 Bruxelles, Belgio

E’ famoso per le sue patatine fritte
Telefono 32 2 514 06 27

 

 

Musical tour: luoghi e tappe consigliati?

I Julie's con Damo Suzuki e la loro fonica Azzurra a Kol, tappa del loro tour

I Julie’s con Damo Suzuki, Claudio e la loro fonica Azzurra Colonia tappa del loro tour

Ancora una volta risponde Andrea Rovacchi: “Almeno durante le ferie non voglio pensare alla musica…” :)

 

La colonna sonora ideale per il vostro viaggio?

Per i viaggi serve sempre la nostra ‘playlist da furgone’! Contiene di tutto, dai Kraftwerk a Captain Beefheart, dai Talk Talk ai Cypress Hill

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print