VISITA ALLA LIUTERIA DIEGO SUZZI, CESENA

La liuteria, la meravigliosa e antica arte della progettazione, della costruzione e del restauro di strumenti a corda ad arco (quali violini, violoncelli, viole, contrabbassi, ecc.) è ormai diffusa in tutto il nostro Belpaese. Sto facendo diverse ricerche in merito e, come qualcuno di voi saprà, il suo nome deriva dal liuto, strumento a pizzico molto usato fino all’epoca barocca. Dal periodo dell’età classica in Italia troviamo diverse botteghe e oggi vi porto in una di queste, specializzata del restauro di chitarre e strumenti a corde. Si tratta del negozio-laboratorio di Diego Suzzi (Cesena).

La nostra visita ci ha riempito gli occhi di bellezza, le orecchie di buona musica e ci ha fatto testare anche il calore tipico romagnolo, terra da percorrere in lungo e in largo usando come bussola la musica. Non solo ottima cucina e un mare in cui tuffarsi in estate, la Romagna è anche ricca di botteghe artigianlai, festival musicali e negozi di dischi e strumenti tutti da scoprire.

UN LUOGO MERAVIGLIOSO NEL CUORE DI CESENA

SUZZI

Foto di Gloria Annovi

Tradizione, innovazione, passione e design. Il laboratorio-negozio di Diego Suzzi, giovane liutaio di Cesena, è un mix di tutte queste cose. Ha aperto il suo punto vendita nel 2020, nel cuore della città, in Via Cesare Battisti (al civico 2), la strada principale, disseminata di attività commerciali e punti ristoro. La Rocca Malatestiana, dove in estate si svolgono i concerti delle rassegne musicali (vedi Acieloaperto Festival) svetta sopra la nostra testa come una bussola, che ci porta a scoprire la bella cittadina romagnola. Se siete appassionati di chitarre e strumenti vintage dovete assolutamente farci una visita, il padrone di casa è una persona gentilissima e disponibile, oltre che un vero professionista.

DIEGO POSSIEDE UNA BELLISSIMA COLLEZIONE DI STRUMENTI WANDRE’

wandrè

Wandrè,Rock Bass, foto di Gloria Annovi

Tra i suoi clienti tanti noti musicisti, che negli anni si sono affidati a Diego per sistemare o acquistare pezzi rari. In esposizione ha una bella collezione di chitarre e bassi Wandrè, relaizzati dall’estroso liutaio Antonio Pioli, che negli anni Sessanta ha creato numerosi strumenti di design, che io definisco “vere e proprie opere d’arte musicali”. Diego, nel realizzare il logo del suo negozio, si è ispirato proprio al logo originale Wandrè. Nello shop anche una bellissima chitarra modello BB (omaggio a Brigitte Bardot) e un rarissimo basso modello Rock Basso, un capolavoro iconica che Pioli realizzò ispirandosi per la forma al viso di John Lennon.

IN VENDITA E IN RIPARAZIONE ANCHE FENDER, GIBSON E GRETSCH

liutaio

foto di Gloria Annovi

Il negozio è una miniera di strumenti e oggettistica tutti da ammirare: Gibson Trini Lopez, varie Fender Telecaster (tra cui Custom e Thinline), bellissime Gretsch, due piani elettrici Wurlitzer… senza contare quelle in riparazione, come una GibsonLG1 del 1961 che Diego ha rimesso a nuovo, facendo un lavoro minuzioso in tutte le sue parti. Mentre chiacchieriamo con il padrone di casa, in sottofondo, musica riprodotta da vinili che sono anche in vendita.

IN NEGOZIO SI TROVANO ANCHE LP

liuteria Diego suzzi

Foto di Gloria Annovi

Suzzi ha infatti acquistato anche parte dei dischi di Rev Up, un negozio di dischi di Cesena che ha chiuso in pieno periodo Covid.  Per dare continuità all’ascolto su giradischi, il liutaio sarsinate ha deciso di acquistare sia vinili nuovi, che usati e per farlo si è rivolto anche a Red, appena ha saputo della chiusura dello storico negozio. Una liuteria e record-shop, accogliente e stilosissima, che Diego ha completamente ristrutturato, rimettendo a nuovo una vecchia bottega del posto. Bellissimo il lampadario di design by Cattellani & Smith e poi poltroncine in velluto dal tocco retrò, su cui sedersi per ascoltare nuove uscite discografiche o grandi classici, in vendita in formato LP.

La passione per la fine arte del restauro, Diego Suzzi l’ha incontrata vent’anni fa, quando entrando in un negozio di chitarre è rimasto folgorato dagli strumenti che aveva appena iniziato a suonare, le chitarre. Appassionato di blues e musica d’autore, Diego ha iniziato questo mestiere nella sua casa-laboratorio di Sarsina (sulle colline di Cesena) che ancora oggi usa come magazzino per gli strumenti che ha in riparazione.

CONSIGLI PER UN PRANZO IN UN RISTORANTE TIPICO, UBICATO VICINO ALLA LIUTERIA

liuteria 2

foto di Gloria Annovi

Dopo una scorpacciata di musica vi consiglio anche una tappa nei vicini ristoranti tipici, perchè la Romagna è famosa anche per la sua ospitalità e buon cibo. Noi abbiamo testato i piatti tipici dell’Osteria del Perditempo, che si trova vicino alla liuteria, in un quartiere Ho notato che l’osteria è stata ricavata in quella che sembra parte della proprietà di Casa Bagioli (detta casa del leone per le sue statuto di pietra), una villa ottocentesca che apre raramente al pubblico in occasione di mostre. Ho letto che custodisce un giardino segreto meraviglioso e l’annesso Oratorio francescano della Madonna dell’Orto. Sull’Osteria invece posso dirvi che offre sfiziosi piatti tipici: taglieri di salumi e formaggi, bruschette e piadine innaffiate da Sangiovese. Servizio un pò lento ma zona tranquilla e ottimale per una pausa relax.

 


LIUTERIA DIEGO SUZZI

Via C.Battisti, 2 Cesena

Vende e ripara strumenti musicali

Tel 3400724240

www.diegosuzzi.it

Pagina FB

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adoro cucinare ascoltando John Coltrane, colleziono cappelli e ho un debole per la decade degli anni Sessanta e Settanta, a cui mi ispiro nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, mi dedico alla musica e alla scrittura da diversi anni. La mia valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On