Spuntino a Los Olivos, vicino alla ex magione di Michael Jackson

La California non è solo un soleggiato stato che si affaccia sul mare, ma una terra ricca di storia e di angoli uno diverso dall’altro e tutti da scoprire. Durante una vacanza in questo stato vi potrete quindi divertire ad esplorare i suoi aspri promontori ricchi di sequoie millenarie e, compatibilmente al tempo a vostra disposizione, potrete infilarvi una muta per cavalcare le onde dell’Oceano. Percorrendo infine la panoramica State Route 1, lasciata alla spalle la missione di Santa Barbara, si arriva nella valle di Santa Ynez, una delle famose zone vinicole dello stato (seconda a Napa Valley).

Santa Ynez Valley, credit www.careykendall.com

Santa Ynez Valley, credit www.careykendall.com

credit www.thewellist.com

credit www.thewellist.com

Grazie al clima che si respira in questa zona e al tipo di terreno presente, i vignti più estesi sono quelli che producono vini pregiati quali Chardonnay, Cabernet Sauvignons o Merlot. A Los Olivos, pittoresca cittadina che si trova in questa valle, ci sono ben 30 cantine che aprono le loro porte ai turisti per assaggi e brevi visite. Se avete un buon fiato c’è un’agenzia che organizza anche un tour da fare in bicicletta, con partenza da Santa Ynez! Vi allego il link

Los Olivos, foto di Gloria

Los Olivos, foto di Gloria

Questo piccolo angolo della valle deve il suo nome ad un giovane di New York, che nel 1887 piantò ben 5000 piante di olivo nel suo ranch.  Oggi Los Olivos ha tutte le sembianze di un set Hollywoodiano. Cittadina un pò elitaria cerca di far rivivere ai suoi ospiti l’atmosfera degli anni del boom economico che visse la California a fine Ottocento (ci ha ricordato un pò Jamestown ) , quando i viaggiatori che utilizzavano la  rete ferroviaria che collegava Santa Barbara a San Luis Obispo si fermavano proprio a questa altezza della Valle. Ad attenderli c’erano diverse taverne e il mood è rimasto questo da allora: ospitalità per i viaggiatori

Los Olivos conta ben 35 sale per la degustazione del vino e tutte sono dotate dei più moderni agi. In una manciata di chilometri quadrati (quattro isolati per la precisione) si affiancano inoltre: boutique, negozietti di prodotti locali, un piccolo museo, alloggi esclusivi in cui pernottare e pasteggiare per ore con ottimo cibo e vino del posto. Peccato che chiudano tutte presto (alle 17 circa)!

credit santaynezweddingguide.com

credit santaynezweddingguide.com

Los Olivos merita una breve sosta e se non volete spendere molto c’è Panino (2900 Grand Avenue) che serve zuppe e sandwitches sfiziosi. Qui l’atmosfera è informale ma se desiderate qualcosa di più esotico’ c’è sempre il vicino Petros (2860 Grand Ave), che serve cibo greco in un raffinato cottage!

Los Olivos Cafè

Los Olivos Cafè

Il Los Olivos Cafè 2879 Grand Ave, Los Olivos ) è sicuramente uno dei posticini più noti e chic in cui fermarsi per una breve sosta. Si tratta di un bistrò-cantina ricavato in una costruzione in legno bianca ricoperta da glicini. E’ nota poichè qui dentro sono state girate alcune scene del film “Sideways-in viaggio con Jack”. 

Se non bastasse, a pochi chilometri da qui c’è quel che resta della magnifica ex casa di Michael Jackson, Neverland, venduta a fine 2015 e oggi in fase di smantellamento. La magione della pop star era qualcosa di unico: un ranch di 2.700 ettari che Michael aveva trasformato in un immenso parco giochi. Pensate che al suo interno c’era persino uno zoo privato e poi, una ruota panoramica, una piscina, un campo da tennis, uno da basket e una sala per le proiezioni cinematografiche da 50posti.

Neverland ieri...

Neverland

Neverland

Neverland si trovava al 5225 Figueroa Mountain Road, Los Olivos (California) e non era un segreto per nessuno, visto che la strada per la villa era segnalata da cartelli. Jackson era solito infatti aprire le porte del suo ‘castello incantato’ a grandi e piccini e sino a pochi mesi fa i fans portavano ancora fiori davanti al cancello del ranch, imbrattato da scritte e messaggi di affetto. Jackson ha voluto lasciare Neverland a fine 2005 quando si è concluso il processo che lo aveva visto accusato di pedofilia

credit www.reuters.com

credit www.reuters.com

Tornando a Los Olivos ve la consigliamo se siete in viaggio sulla strada costiera o se avete voglia di spezzare la vacanza e passare una giornata diversa dal solito, tutta dedicata a vino e gastronomia. E’ facile incontrare qualche attore in cerca di quiete. Los Angeles è infatti vinina e Los Olivos è sicuramente meno battuto della Napa Valley . Anzi, per essere sinceri… i prezzi non sono proprio a portata di tutti. Ma anche questo è un altro aspeto del vivere e viaggiare in California

————————————————————-

Los Olivos si trova a:

-35miglia a Nord di Santa Barbara

-Da Los Angeles servono più di 2 ore per raggiungerla

Share and Enjoy !

Shares

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adoro cucinare ascoltando John Coltrane, colleziono cappelli e ho un debole per la decade degli anni Sessanta e Settanta, a cui mi ispiro nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, mi dedico alla musica e alla scrittura da diversi anni. La mia valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.