Le cose che amo fare e vedere a Sarzana (Liguria)

Pinterest

Praticamente ogni anno io e Marco facciamo un week-end a Sarzana, deliziosa cittadina ligure dove  i nostri amici di AMAARO aprono sempre un temporary store nel mese di agosto. In questi anni ho preso appunti sulle cose che meritano di essere viste da noi musicofili e dai turisti, ecco il mio personalissimo elenco

————————————————————————————————————————-

Crocevia sin dai tempi antichi, la ligure Sarzana è una accogliente cittadina che si trova nella verde Lunigiana, al confine tra Liguria e Toscana. E’ davvero un punto strategico per i turisti stranieri che vogliono riposare la sera in un piccolo ‘borgo’ e spostarsi di giorno tra le spiagge della Versillia o le bellissime Cinque Terre.

Per tutta estate la cittadina è animata da eventi musicali, gastronomici e culturali, soprattutto nel mesei di Agosto e Settembre che ospitano l’uno i mercatini dell’antiquariato e l’altro, il Festival della Mente, che si tiene sempre i primi giorni di Settembre. Pensate che a Sarzana c’è persino una Piazza che omaggia nel nome l’artista genovese Fabrizio De Andrè e ogni agosto, proprio in questa location, si tiene un festival di musica a lui dedicato. Ma Sarzana ogni mese c’è un festival o un evento di richiamo per i turisti, anche a dicembre, quando oltre ai mercatini vintage e natalizi, si svolge un neonato Blues Festival. Eccovi altri consigli su cosa fare e vedere se siete di passaggio dalla Liguria

ACUSTIC GUITAR MEETING (MAGGIO)

Una foto da una passata edizione del Festival

Una foto da una passata edizione del Festival

Ogni maggio, da ormai 20 anni, le Piazze e alcune attività commerciali di Sarzana sono coinvolte nell’Acustic Guitar Meeting,  evento ideato e organizzato dal 1998 dall’Associazione Culturale Armadillo Club con il sostegno e la collaborazione del Comune di Sarzana. Considerato uno fra i più attesi appuntamenti internazionali dedicati al mondo della chitarra si svolge sempre durante un week-end di fine maggio. In calendario diversi appuntamenti:  concerti e performance tra piazze e strade della città con gran concerto finale sul palco della Fortezza Firmafede. E ancora, workshop, jam session e mercatini.

OPERA FESTIVAL DA GUSTARE IN PASTICCERIA (GIUGNO)

L'interno della pasticceria

L’interno della pasticceria

Come vi dicevo Sarzana offre davvero molti momenti d’ incontro culturale, anche nelle più impensabili locations cittadine. E’ il caso della storica Pasticceria-Ristorante Gemmi, che da sempre, grazie alla volontà di Fiammetta Gemmi, è una delle organizzatrici dell’Opera Festival, evento tutto dedicato alla lirica. La kermesse dura generalmente una settimana e i concerti si svolgono tra la fortezza Finamore, l’Oratorio di Santa Croce, Piazza Niccolò V e Piazza Matteotti. Il mio consiglio è quello di gustarvi un te caldo con un dolce a vostra scelta all’interno della Pasticceria Gemmi prima di una serata di lirica. E’ un posto elegante con arredi d’epoca e soffitti affrescati. La vetrina dei dolci e dei biscotti vi rapirà, parola nostra!

CONCERTI DENTRO LA FORTEZZA FIRMAFEDE (TUTTO L’ANNO)

La Fortezza Firmafede

La Fortezza Firmafede

Patrimonio storico della città è la Fortezza Firmafede che si erge maestosa nel cuore di Sarzana. Venne fatta costruire per volere di Lorenzo il Magnifico nel XIII secolo sulle mura di un precedente castello e ancora oggi è aperta al pubblico, grazie a visite guidate, mostre, concerti e festival che si organizzano durante tutto l’anno (come il festival delle chitarre acustiche sopra citatao). Tra questi eventi segnaliamo anche il Festival dal titolo “Teatro in Fortezza” che da spazio a performance non solo di teatro ma anche di musica (ingresso libero e a pagamento). Bellissima location per godersi anche un concerto di musica pop o rock d’estate. Tra gli ospiti passati ricordo anche il duo norvegese dei Kings of Convenience

STREET MUSIC PER LA SOFFITTA IN STRADA (AGOSTO)

gloria 050

Da più di 50 anni a Sarzana si svolge una manifestazione dedicata all’antiquariato e al vintage. Si tratta de “La Soffitta nella strada” che porta turisti da tutta Italia. Le bancarelle, che aprono dalle 17 alle 24 e che sono sparse in tutta la città offrono il meglio di pezzi d’arredo, abiti, gioielli e… vinili! Sì, c’è spazio anche per noi amanti della musica che grazie a questa festa possiamo spassarcela tra diversi rivenditori specializzati. A volte aprono persino temporary store di negozi di dischi in centro. I prezzi sono medio-alti ma non mancano offerte, tranquilli. Cosa si può trovare? CD, Vinili, DVD, fumetti, libri di musica, vecchie radio, grammofoni… Si respira un’atmosfera particolare durante questo mese e presso Piazza Matteotti ci si può ristorare ascoltando street-music e assaporando piatti della cucina locale proposti in chioschi di street-food. Consigliato!

L’ORGANO DELLA CATTEDRALE

cf350554b522e8aa4bcd90116ab4cc43

L’organo della cattedrale

Quando passeggio per i mercatini mi fermo sempre a visitare la Cattedrale di Santa Maria, dove è custodito un bellissimo organo. Realizzato tra il 1840 e il 1842 dalla celebre fabbrica organaria “Fratelli Serassi” di Bergamo venne pensato e costruito da Giovanni Battista e Giulio Cesare Rolla. E’ davvero enorme e bellissimo! Pensate che è formato da  2500 canne e da una settantina di registri. Quando viene suonato per le funzioni la chiesa in stile barocco viene completamente invasa dalla musica: dai soffitti a cassettone in legno alle opere in marmo. Mentre uscite guardate bene la facciata, dove è incastonata una spada…

MOSTRE ALL’ ANTICO LAVATOIO, GALLERIE D’ARTE E NEGOZI

La vetrina di amaaro

La vetrina di amaarO

D’estate il commercio di Sarzana si amplia grazie ai numerosi temporary store e gallerie d’arte che aprono al turismo, ma vanta comunque negozietti interessanti aperti tutto l’anno. Ho notato che ci sono molti negozi di abbigliamento dal piglio etno-chic come L’altro (Via Bonaparte), ma non mancano nemmeno i capi minimali di Thanks Dad (su Via Mazzini) o le t-shirt rock di Galax. Passato un negozio di tappeti orientali che funge anche da wine-bar si arriva all’ex lavatoio di Via Mascardi, che viene spesso aperto in occasione di mostre d’arte incentrate anche su danza e musica.

TORTE INGLESI E JAZZ MUSIC DA MELISSA

Torta e te da Melissa

Torta e te da Melissa

Melissa Tea Room & Cakes: adoro questo angolo di paradiso! :) Ha aperto da pochi anni ma è già diventato un punto di ritrovo per giovani e coppie. Si tratta di una tea-room in tipico stile inglese, arredata con gusto e stile. E’ ubicata in Via Fiasella, tra negozi di antiquariato e arredamento etnico. Serve mini cupcake (3 euro), torte liffe come Red Velvet o Carrot Cake (anche da asporto a 5 euro), biscotti burrosi e soprattutto… ottimo te caldo e freddo, la mia passione! Ho apprezzato anche la scelta della musica che ti accompagna in sottofondo, jazz anni Quaranta in perfetta sintonia con l’arredamento retrò del locale.

Melissa Tea Room

Via Fiasella, 33

Apre dalle 18 alle 24

Prezzo te e torta 8 euro

GODERSI MARE E LA GASTRONOMIA LOCALE

Finalmente al mare!

Finalmente al mare!

Infine, non dimenticate di rilassarvi in spiaggia durante le giornate di sole. Sarzana non è sul mare ma poco lontano ci sono le più belle spiagge d’Italia: da Lerici a Monterosso. A differenza delle spiagge della Versillia quelle della Liguria sono formate da sabbia e sassi. Il mio consiglio è quello di fermarvi in un fornaio locale, ordinare sgabei, panigacci o focaccia e poi partire alla scoperta di una spiaggia libera. Poco fuori Sarzana a Bocca di Magra, esiste un Monastero Benedettino costruito tra un uliveto che da a picco sul mare. Vi si può parcheggiare liberamente per poi scendere verso il mare, a cala del corvo. A nemmeno 5 minuti d’auto da qui c’è invece il Borgo di Montemarcello  (frazione di AMeglia), che domina dall’alto del promontorio del “Caprione”, il Golfo della Spezia, il mare aperto, il litorale della Versilia e la foce del fiume Magra.
Il paesaggio è sicuramente uno dei più suggestivi della costa ligure, che in questo punto confina con la Toscana.

Risotto di mare, la mia passione!

Risotto di mare, la mia passione!

Se preferite restare in centro città eccovi i miei ristorantini preferiti: parto con “I Fondachi” (Via dei Fondachi, 40) dove servono le più buone schiacciate di Sarzana; continuo con “La compagnia dei Balenieri” (Via Rossi, 28) che consiglio per i piatti a base di pesce e la cura di piatti e arredamento. Infine, mi piace mangiare greco in Via SobborgoEmiliano (25) da Mythos”, atmosfera festosa e ottima moussaca vegetariana!

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad
Email
Print