Il più originale negozio di dischi al mondo? Il Container Records di Brixton

Pinterest

Qual’è il più piccolo negozio di dischi in cui vi è capitato di entrare?

Il Container Records di Brixton è quanto di più simile ad una piccola navicella spaziale. Pieno di vinili, soprattutto di musica elettronica, è ubicato all’interno del Pop Brixton, un villaggio ricavato da container coloratissimi e dismessi.

Il villaggio fatto di conteiner a Brixton

Il villaggio fatto di conteiner a Brixton

L'interno dello shop. Foto di Gloria

L’interno dello shop. Foto di Gloria

Ad aprirlo, nel 2015, è stato Jack Christie, Dj e appassionato di musica techno, che con l’aiuto di amici ha creato uno spazio particolarissimo all’interno di un container di 8mq . Questo negozio è specializzato in dischi nuovi e usati, ma niente CD, giusto un paio, tenuti con alcune cassette su di una mensola, un pò come se fossero dei cimeli. Tutto il catalogo è consultabile sul sito del negozio, uno spazio virtuale dove i dischi sono catalogati per genere. In vendita anche album di classic rock, punk e musica underground.

Foto di Gloria

Foto di Gloria

L’unico punto luce (oltre alla porta d’entrata) è una finestra che si affaccia sulla strada che costeggia il Pop Village, ubicato a pochi passi dalla stazione metro di Brixton e dal Village Market. Al Container Records si possono reperire anche biglietti di concerti ed eventi londinesi, ma anche t-shirt di band musicali e noti Dj. Come avrete capito infatti i clienti più affezzionati sono giovanissimi che vivono appieno le notti londinesi tra club alla moda e locali underground.

Foto di Gloria

Foto di Gloria

Anche se non siete degli appassionati di dancefloor vi consiglio comunque una visita a questo shop gestito da  simpatici giovani alla mano. Una comunità vivace e attiva quella di Brixton, quartiere ubicato a Sud di Londra che negli ultimi anni ha visto una forte riqualificazione.

Foto di Gloria

Foto di Gloria

Ricordiamo che un tempo era invece un quartiere malfamato, abitato dalla popolazione afro proveniente dalle ex colonie britanniche. Nonostante la gentrification Brixton ha comunque mantenuto vive le tradizioni di questa comunità e proprio al Pop Brixton, a febbraio, si celebra il carnevale creolo, con musica live in stile New Orleans, cibo speziato e suoni caraibici sparati dagli autoparlanti.

Credit foto The Dog Vine

Credit foto The Dog Vine

Anche i colori accesi usati per allestire i container in disuso, oggi sede di ristoranti, pub e negozi, ricordano l’atmosfera e i colori dei Caraibi, celebrati anche nel vicino Village Market, lo storico mercato ubicato sotto le arcate della ferrovia, con i suoi numerosi negozi indipendenti, caffè e ristoranti multietnici.

 

Container Records

49 Brixton Station Rd, Brixton, Londra

Chiuso il lunedì

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad
Email
Print