5 Mostre a tema musicale per l’estate 2017

Pinterest

Eccomi ancora una volta a segnalarvi interessanti mostre a tema musicale, sparse per la nostra penisola in questa calda estate 2017. Ho cercato di sintetizzare quante più informazioni possibile e, come sempre, una mostra (così come un concerto) per noi di Musicpostcards può rappresentare la scusa per visitare le bellezze del nostro territorio. Ecco allora 5 consigli per amanti di classica, pop, rock e musica sperimentale!

BEATLES A BOLOGNA (7 luglio-9 ottobre)

Uno scatto dalla mostra

Uno scatto dalla mostra

La prima esposizione che vi consiglio di visitare è quella che vede protagonista le foto di Astrid Kirchherr, artista che per un periodo fu anche la fidanzata dell’ex Beatles, Stuart Sutcliffe (pittore e compagno di accademia di Lennon). L’artista ebbe modo di conoscere i quattro (allora 5) durante il loro primo tour ad Amburgo (1960), dove scattò loro ritratti iconici, che li mostrano giovanissimi, all’inizio della loro carriera. La retrospettiva “Astrid Kirchherr with the Beatles rimarrà aperta al pubblico negli spazi di Palazzo Fava fino al prossimo 9 ottobre. Organizzata grazie a Fondazione Carisbo e Genus Bononiae in collaborazione con ONO arte contemporanea, Ginzburg Fine Arts e Kai-Uwe Franz vede esposte ben 70 fotografie e diversi materiali originali che ripercorrono la storia dei cosiddetti “Hamburg Days”, gli anni formativi dei Beatles nell’Amburgo del dopo guerra. La fotografa, che incontrò per la prima volta i Beatles nel 1960 al club Kiserkeller, li portò a rivedere il loro look (suggerì ad esempio di portare i capelli a caschetto e stivaletti), allora molto influenzato dalla musica Rock’n’Roll (il mito di Lennon era infatti Elvis, di cui copiava look e acconciatura). La band dei Beatles, ancora un embrione di quella a venire, era composta allora da John Lennon (voce e chitarra), Paul McCartney (voce e chitarra), George Harrison (chitarra), Pete Best (batteria) e Stuart Sutcliffe (basso). Durante l’esposizione Palazzo Fava organizza anche una rassegna dal titolo “Meet The Beatles” eventi collaterali con ospiti musicisti e scrittori. Durante il mese di agosto Palazzo Fava permette di visitare la mostra, dal martedì alla domenica, dalle 11 alle 19 e gil iovedì dalle 11 alle 22.

 

————————————————————–

Astrid Kirchherr with the Beatles 

Fino al 9 ottobre 2017

Biglietto intero 12 euro

Luogo: Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni, Bologna 

www.genusbononiae.it

ELVIS A SENIGALLIA (22 luglio-6 agosto)

Uno scatto di Elvis anni Cinquanta

Uno scatto di Elvis anni Cinquanta

Torna anche per quest’anno a Senigallia, l’atteso appuntamento del Jamboree Festival dedicato alla cultura e alla musica degli anni Cinquanta. Oltre a concerti, intrattenimento e sfilata di auto d’epoca nel programma del 2017 si aggiunge anche una bella mostra dedicata alla vita di Elvis Presley. La location scelta per l’evento è quella di Palazzetto Baviera (fresco di restauro), che per 15 giorni ospiterà ben 95 autentici cimeli d’epoca provenienti da collezioni private. Tra questi anche la chitarra Hagström color rosso, abiti di scena, il testamento scritto da Elvis 5 mesi prima di morire e la stravagante Cadillac Fleetwood Broughman targata 1-ELVIS. La mostra “Elvis Presley Museum” sarà accompagnata da eventi collaterali, come la presentazione del libro “Elvis e il colonnello” romanzo di Piergiorgio Di Cara (Edizioni il Palindromo, 2017) che avrà luogo nel Chiostro di Palazzetto Baviera il 3 agosto alle 17.45, con successivo record hop e piccolo estratto di letture. Un evento che non ci perderemo nemmeno noi, un’occasione per salutare il Re del Rock’n’Roll a 40 anni dalla sua scomparsa.

——————————————————————–

Elvis Presley Museum

Dal 22 luglio al 6 agosto

Biglietto 8 euro (gratuito fino a 10 anni)

Luogo: Palazzetto Baviera, Senigallia (AN)

Orario: Dalle 17 alle 23

www.summerjamboree.com

MUSICA IN MOSTRA ANCHE A LECCE (3 GIUGNO-30 AGOSTO)

Vasco Rossi ritratto da Giovanni Gastel per le "100 facce della musica italiana"

Vasco Rossi ritratto da Giovanni Gastel per le “100 facce della musica italiana”

Terza mostra selezionata per voi? “Le 100 facce della musica italiana” progetto ideato e realizzato dal team della rivista Rolling Stone, con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Lecce. L’esposizione fotografica sarà visibile infatti proprio in Puglia, presso le sale del Must, museo storico della città di Lecce, fino al 30 Agosto. Tra i 100 artisti italiani ritratti troviamo anche i volti di Francesco De Gregori, Dente,  Cristina Donà, Ludovico Einaudi, Elisa, Max Gazzé e Francesco Guccini. Sono tutti firmati da Giovanni Gastel. La mostra è stata anche a Parma nella primavera 2017 ed è un progetto itinerante che speriamo possa toccare altre città d’Italia.

———————————————

Le Cento Facce della Musica Italiana

Dal 3 giugno al 30 agosto)

Luogo: MUST – Museo storico di Lecce, Via degli Ammirati, 11

Orari di apertura:  da martedì a domenica,10 – 13; 15 – 19 – Lunedì chiuso
Tel. 0832 241067
Email: info@mustlecce.it
Costo biglietti: € 4.50 intero – € 2.50 ridotto

LE OPERE DI BRIAN ENO A TRANI (dal 14 maggio all’8 ottobre)

Foto credit LARepubblica

Foto credit LARepubblica

Ennesima mostra organizzata in Puglia, questa volta siamo in provincia di Barletta, presso la suggestiva cornice del Castello Svevo di Trani, dove il musicista Brian Eno ha allestito la sua esposizione multimediale dal titolo “Light Music”. All’inaugurazione, avvenuta il 14 maggio scorso, era presente anche lo stesso Eno, da sempre amante della regione della Puglia e dell’Italia. A tutti i turisti di passaggio sarà data l’opportunità di visitare la mostra sino al 30 ottobre! Ad accompagnare le installazioni visuali dell’artista inglese ci saranno anche brani originali composti per l’occasione. Alcuni hanno definito l’eveno “Visual Music” e sarebbe bello poter vedere con i nostri occhi quanto custodito in una stanza dell’antico castello eretto sul mare nel 1233, sotto il regno di Federico II di Svevia.

—————————————————

LIGHT MUSIC

Castello Svevo Trani – Piazza Manfredi Re, 16  Trani (BT)

Tel.  0883 506603

Ingresso: 5,00 €; Riduzione 2,50 €
Giorni e orario apertura: Lunedì-Domenica 8.30-19.30; Orario biglietteria: Lunedì-Domenica 8.30-19.00; Prenotazione: Nessuna

pm-pug.castelloditrani@beniculturali.it

 

VIVALDI A VENEZIA (13 maggio 2017-aprile 2018)

vivaVivaldi a Venezia

vivaVivaldi a Venezia

E infine, sembra davvero interessante anche l’esposzioneVivaVivaldi. The four seasons mistery” in mostra al Museo Diocesano di Venezia sino ad aprile 2018. L’idea è quella di riproporre la famosa opere delle “Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi in un percorso multimediale, che omaggia anche la città natale del noto compositore. Il museo che ospita la mostra si trova alle spalle della Basilica di San Marco, vicino al Ponte dei Sospiri, luogo turistico ma sempre magico e carico di storia. Attravero il percorso sarà possibile apprendere l’estro e la personalità di questo genio! Una vera e propria esperienza multisensoriale, che metterà alla prova tutti i nostri sensi, olfatto compreso. Grandi proiezioni in HD, Multi-Directional Sound, effetti olfattivi per uno spettacolare e insolito video-mapping.

————————————————————

VivaVivaldi. The four seasons mistery
Museo Diocesano, Venezia
Dal 13 maggio ad aprile 2018

Biglietti (12 euro adulti) acquistabili sul sito dell’evento o direttamente alla cassa

Aperto da martedì a domenica: dalle ore 10,00 alle ore 20,00. Chiuso il lunedì

Per i gruppi è possibile prenotare la visita anche tra le 20.00 e le 22.00.

vivavivaldivenezia.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print