Laurel Canyon (LA), l’Olimpo del rock

Pinterest

Si dice che la canzone dei Doors “Love Street” (una delle mie preferite) sia stata scritta in onore di Laurel Canyon Boulevard (Los Angeles), una via che si trova al piedi delle colline di Hollywood e in cui Jim Morrison e la fidanzata Pamela Curson vissero per qualche tempo a fine anni Sessanta.

Laurel Canyon vista dall'alto

Laurel Canyon vista dall’alto

Laurel Canyon lookout Mountain oggi

Laurel Canyon  lookout Mountain oggi

Il singolo è stato pubblicato sull’album Waiting For The Sun e ogni volta che lo riascolto penso alla comunità di artisti che tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta si insediò proprio nella zona di Laurel Canyon facendone una seconda Haight-Ashbury (San Francisco)

La cultura alternativa hippy, che affascinò praticamente tutti i giovani musicisti dell’epoca, si dimostrò come un vero e proprio collante nel creare quella che sarebbe diventata la comunità rock di Laurel Canyon,  libera e disinvolta verso l’amore anticonvenzionale e l’utilizzo di droghe. Tra questa fitta vegetazione del ‘Canyon dell’alloro’, che illudeva i musicisti di essere lontani dalle città inquinate e prive di privacy, vivevano in perfetta sintonia groupies e musicisti. Oggi, come allora, Laurel si trova a pochi chilometri da Sunset Bulevard, mecca della musica live, ma anche ad un parco pubblico in cui Jim e Pamela amavano passeggiare con il loro cane Sage (preferibilmente fatti di acidi o marijuana). La fidanzata di Morrison ebbe per qualche anno una piccola boutique chiamata “Themis” nella vicina West Hollywood

Laurel Canyon, Rothdell Trai

L’ex casa di Jim a Laurel Canyon, Rothdell Trai

L'ex casa di Jim su cui è stato fatto un murales che ricorda il suo diminutivo Mr Mojo

L’ex casa di Jim su cui è stato fatto un murales che ricorda il suo diminutivo Mr Mojo

La coppia abitava sulla Rothdell Trail (civico 1812), prorio a pochi passi dal cuore del quartiere, rappresentato dal Country Canyon Store, appunto citato anche nella canzone Love Street, un negozietto dove potevi incontrare a qualsiasi orario David Crosby o Glenn Frey degli Eagles. Oggi è semplicemente un deli-market dove ci si può fermare per un pranzetto veloce o una colazione, ma per noi amanti della musica ’60s resta un baluardo da custodire con cura.

Canyon Country Store

Canyon Country Store

Per un’intera estate proprio sopra a questo store ci visse anche la famosa groupie Pamela Des Barres che nel suo libro “I’m with the band (Sto con la band)” raccontò di essere andata in punta di piedi sino alla veranda della casa di Morrison per vederlo dalla finestra: “Lui vestito solo con i suoi pantaloni di pelle nera che cercava qualcosa dentro il frigo, canticchiando il motivetto di The End…

Erano gli anni della Summer of Love e le case dei Byrds, Mama Cass Elliott (la regina di Laurel Canyon), James Taylor, David Crosby, del produttore della Columbia Records Billy James avevano le porte sempre aperte. Dalle loro  finestre usciva il profumo di incenso e cannabis e persino Carole King comprò casa a Laurel (al civico 8815) nel 1969, affascnata dalle storie che sentì raccontare su questa comunità. Il suo soggiorno venne immortalato sulla copertina dell’album “Tapestry” (1970) dove Carol posa con il suo gatto davanti ad una finestra che dava su Appian Way Street.

Carole King Tapestry

Carole King Tapestry foto di Jim McCray

Poco distante dalla casa di Carole abitavano anche Joni Mitchell e Graham Nash (ai tempi della loro relazione). La loro adorabile casa in legno si trovava su Lookout Mountain e sembrava essere un perfetto nido d’amore: aveva un camino, una grande veranda su cui Joni e Graham si trovavano a suonare con gli amici musicisti e un pianoforte a coda su cui Nash scrisse la canzone Our House. Ed e’  sempre qui che la Mitchell compose Ladies of The Canyon. C’è una bellissima foto che la ritrae sorridente, affacciata alla finestra di casa, con i suoi gioielli messicani ad impreziosire il suo modo di vestire semplicissimo eppure elegante. Infine, voglio ricordarvi che a Laurel, nell’estate del 1969 e più precisamente a casa di Stephen Still (Buffalo Springfield e Crosby, Stills, Nash and Young),  c’era un gruppo di amici musicisti chiamato CSNY che provava quasi ogni sera bellissimi pezzi inediti.

CSNY in Laurel Canyon

CSNY in Laurel Canyon

E se in passato tra i giardini di Laurel Canyon si improvvisavano jam acustiche, incalzate dai fumi di droga e alcool, oggi questo ex Oliumpo del Rock Laurel Canyon è diventato un ricco quartiere residenziale situato nella verde zona delle Hollywood Hills. La magia hippie di un tempo sembra svanita, anche se tanti turisti amanti del rock continuano a fermarsi davanti al Canyon Country Store per scattare una fotografia ricordo. Tra le star di casa ci sono anche George Clooney, Justin Timberlake e Christina Aguilera e il produttore Rick Rubin, che tra le mura della sua The Maison (2451 Laurel Canyon Boulevard ) ha registrato diversi dischi di successo

—————————————————————————————————-

Eccovi la mappa per trovare il Country Canyon Store (2108 Laurel Canyon)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print