TESTA LA BIRRA DI LEMMY DEI MOTORHEAD

Rock’n’Roll Lifestyle: il meglio della musica da indossare, assaporare, suonare e leggere

SONO TANTE LE BIRRE CREATE PER RENDERE OMAGGIO AL MONDO ROCK E METAL

birra

Ecco la birra che ho testato

Bere una birra è quasi un rituale quando si assiste ad un concerto di musica rock e sono diverse quelle sponsorizzate dai gruppi musicali o da chi ne detiene i diritti di sfruttamento dell’immagine.
Tra questi anche Status Quo con la loro birra Piledriver, gli Iron Miden con la Trooper e poi i Motorhead, che hanno realizzato un’intera linea di birra in collaborazione con un birrificio inglese e, ancora prima, con un birrificio svedese.
La band del compianto Lemmy ha anche lanciato il suo vino, uno Shiraz australiano, che si chiama The Ace Of Grapes. Oggi però voglio parlarvi di questa birra uscita qualche anno fa e ancora oggi in commercio. Ci tengo a specificare che non sono un’esperta di birre, ma mi piace l’idea di promuovere prodotti legati alla musica che starà poi a voi giudicare, a seconda del vostro personalissimo gusto!

AMERICAN PALE ALE LA BIRRA PREFERITA DA LEMMY?

Lemmy Kilmister of Motorhead, portrait, 1982. (Photo by Michael Putland/Getty Images)

Non so dirvelo, certo è che la Fabbrica di birra Camerons, con sede ad Hartlepool (UK), ha prodotto una American Pale Ale per il gruppo hard rockMotörhead. Si chiama Röad Crew (sull’etichetta il classico Snaggletooth) e noi l’abbiamo acquistata in un supermercato alimentare in città.  Ha un sapore deciso e un retrogusto rock grazie alle sue note agrumate.

L’idea di lanciare questa specifica produzione di birre risale al 2017, quando il birrificio Camerons, MOTÖRHEAD e GlobalMerchandising Services si uniscono per creare una nuova linea di birre. Se siete fan della band avrete già capito che  Röad Crew (il nome di questa birra) è un omaggio al titolo della canzone “(We Are) The Road Crew”, parte dell’album “Ace of Spades”. Röad Crew, disponibile alla spina, a caduta e in bottiglia, è una American style session pale ale, dal volume alcolico pari a 4.5% (5% per la versione in bottiglia) che “presenta un colore dorato e un sapore ricco di luppoli agrumati e ribes nero, con un retrogusto soddisfacentemente amaro”. Ho letto che i membri della band Mikkey Dee e Phil Campbell hanno avuto un ruolo chiave nella creazione del prodotto: “volevamo creare un prodotto che fosse una miscela emozionante e rinfrescante-avevano commentato Mikkey Dee- fatta apposta per voi, che siete la nostra Road Crew”

La birra è disponibile in diversi pub inglesi e italiani, ma la si può acquistare anche sul sito della band!

Io l’ho pagata 3,40 euro la bottiglia

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adoro cucinare ascoltando John Coltrane, colleziono cappelli e ho un debole per la decade degli anni Sessanta e Settanta, a cui mi ispiro nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, mi dedico alla musica e alla scrittura da diversi anni. La mia valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On