Station Inn: dove ascoltare Bluegrass a Nashville!

Pinterest

Quali sono i locali più originali in cui avete messo piede?

Nella mia TOP10 c’è sicuramente lo Station Inn, un’ex stazione di benzine riconvertita in sala da concerti. Aperto nel 1974 da un gruppo di musicisti e cantanti bluegrass, questo club propone live di roots music, country music and rock’n’roll. Sono numerosissime inoltre le produzioni live registrate qui dentro, senza contare che lo Station Inn è anche una sorta di seconda casa per i Time Jumpers, la band di Paul Franklin, musicista che Marco definisce il mago della pedal steel guitar :)

Entrata

L’entrata

A Nashville è facile imbattersi in un buon live club, ma qui si svolgono le più lunghe e spassose jam session di tutta la contea. Anche noi vi abbiamo preso parte come spettatori e i padroni di casa, così come i musicisti, sono bravi nel coinvolgerti appieno nella serata.  

Station Inn cartello

All’entrata, foto di Musicpostcards

Durante queste jam l’ingresso è libero, tranne rari casi, e ve la potrete cavare con un tipico snack americano (hot-dog e chips) da abbinare ad una birra ghiacciata. Nelle altre serate l’ingresso varia dai 10 ai 12 dollari e il cartellone propone soprattutto musica country e bluegrass di giovani artisti locali.

L'interno

L’interno

Se vi piace l’idea di farci una capatina ecco allora i miei consigli: prenotate, perché è sempre pieno. O arrivate con un certo anticipo… Meglio se in auto, o in taxi, perché è fuori dal centro città. Entrando si ha l’idea di trovarsi ad una tipica festa in stile country: arredamento minimal, luci soffuse, un piccolo palco al centro della sala e una cascata di lucine in stile Christmas Time a rendere ancora più caldo l’ambiente. Vi consiglio di venirci nel week-end, dopo aver fatto una visita alla Country Music Hall of Fame e all‘RCA Studio B, per entrare appieno nel mood della città e scoprire quali sono gli artisti di riferimento dei musicisti in cartellone.  Se siete affamati, dopo una passeggiata sul fiume Cumberland, la cucina dello Station Inn offre solo snack o pizza, ma la zona è piena di pub e ristorantini niente male.

Jam Sassion, foot by Musicpostcards

Jam Sassion, foto by Music postcards

Qui il piatto forte è la musica, servita in un locale dal piglio vintage. Attenzione però a non chiacchierare durante i live, perché sarebbe irrispettoso (come sempre del resto) e comunque i vostri vicini di seduta non apprezzerebbero. E credetemi: allo Station Inn si sta davvero stretti, tanta è la gente che accorre per svagarsi a suon di bluegrass.

Jam session, music by Musicpostcards

Jam session, foto by Music postcards

Avete un’armonica o una chitarra con voi? portatela! I musicisti sono disponibili ad accogliere anche ospiti. Basta avere l’orecchio per vecchi traditional o per i più noti successi di Johnny Cash.

Per noi è stato magico apprendere come un contrabbasso, una chitarra resofonica, un banjo e quattro mandolini potessero fondersi e dar vita ad un sound ricco di sane vibrazioni.

station Inn 1

Il bar dello Station Inn

Foto by Musicpostcards

Foto by Music postcards

Credetemi: questo è uno dei best of Nashville!

___________________________________

STATION INN

402 12th Ave S, Nashville (USA)
+1 615-255-3307

www.stationinn.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print