Silver Lake, la zona più hipster di Los Angeles

Pinterest

Il quartiere che amiamo di più di Los Angeles si chiama Silver Lake, e si trova proprio sotto le Hollywood Hills (colline di Hollywood)

La zona di Silver Lake

La zona di Silver Lake

Se amate New York, questo quartiere trendy di LA vi ricorderà sicuramente Williamsburg. Giovane, hipster e un pò bohemienne si trova vicino ad un bacino d’acqua artificiale (da cui prende il nome) sotto le colline di Hollywood. E’una zona strategica poiché si trova proprio nel mezzo tra West Hollywood e Downton, senza dimenticare che con una breve passeggiata si arriva anche nel quartiere di Echo Park (dove ogni anno organizzano un festival di musica nel parco che costeggia il lago) o nella colorata area di Los Feliz, ricca di murales e negozi. La via che taglia il quartiere è invece la famosissima Sunset Blvd, che associamo da sempre al mondo dello spettacolo e della musica.

Silver Lake, foto di gloria

Silver Lake, foto di Gloria

A Silver Lake si trovano diversi locali notturni e negozi interessanti e la vita di quartiere è molto vivace. Ad esempio, ogni martedì e sabato mattina nella piazzetta vicino casa nostra (3700 Sunset Blvd -Sunset Edgehill) è presente un mercato contadino, un vero e proprio trionfo di frutta e verdura biologica, aperto dalle 10 alle 20 di sera. Sempre presenti anche chioschi di street food, che il sabato, si alternano a banchetti di artigianato handmade, abiti vintage e bancarelle di dischi 

Alcuni abiti vintage, foto di Gloria

Alcuni abiti vintage, foto di Gloria

Con meno di 10 dollari ci si può rilassare sotto alle palme, mangiando al sacco cibi deliziosi, serviti sul momento e cucinati con prodotti a KmZero.  Il cibo vengano va per la maggiore, come i frullati energetici e i dolci speziati. Tutto intorno, a creare la perfetta cornice per un brunch alternativo, musicisti di strada e giovani fricchettoni

A caccia di vinili a Silver Lake

A caccia di vinili a Silver Lake

Il sabato è davvero un classico fare un giro al  farmers market e assaporarne l’atmosfera friendly!  Ad agosto , ogni giovedì sera, si svolge invece il cinema sotto alle stelle, con proiezioni di classici o film noir, anticipate da dj set o concerti in acustico. Tra i nostri negozi preferiti si segnala invece “You’ve Got Bad Taste!” (3816 Sunset Blvd) uno shop di articoli da regalo con tanto di Punk Rock Museum incluso, fondato da John Roeker e Cervenka Exene degli X.

Foto Vogue De

Foto Vogue De

Quando il caldo dell’Indian Summer attanaglia la città vi consigliamo di rinchiudetevi  da Old Style Guitar  (510 N Hoover St) in fondo all’isolato, dove sono specializzati in vendita di chitarre acustiche e banjo. Silver Lake non è molto battuto dai turisti ma nell’isolato di Sunset Junction si trova sempre il modo di divertirsi e passare il tempo, sbirciando tra le migliori boutique del quartiere (molte di vintage e linee costose), assaporando pancakes da Millie’s (il locale amato dai Red Hot Chili Peppers) o facendo due chiacchiere con i commessi di Vacation Vinyl  un negozio di dischi specializzato in rock e metal, che organizza per la gioia dei suoi clienti anche intimi live-set

Vacation, foto di gloria

Vacation, foto di gloria

Accanto a Vacation c’è Spice Station (fermatevi!), un meraviglioso negozietto di spezie e infusi afrodisiaci. Silver Lake è davvero legatissima al mondo della musica rock, non solo perché ancora oggi è frequentato da giovani e promettenti musicisti (più o meno famosi), ma per altre decine di ragioni. Ve ne cito un paio? Elliot Smith poco prima di fare successo con la sua musica lavorava da Solutions’ (4334 di Sunset), un negozio di elettronica ancora oggi mecca dei suoi fans. E poi  Moby, vegano per scelta da anni, ha aperto un punto gstronomico veg su Rowen Ave chiamato Little Pine (2870 rowena avenue, Silver Lake) .Ma a Silver Lake si trova anche il Silverlake Conservatory of Music, costruzione a scopo benefico fondata dal bassiat Flea nel 2001. 

Moby nel suo ristorante di LA

Moby nel suo ristorante di LA

Infine, l’insegna Sunset Junction all’entrata del quartiere, ci ricorda le glorie della Sunset Junction Street Fair, una famosa manifestazione annuale che cadeva ad agosto e promuoveva musica e divertimento.

Foto di Airbnb

Foto di Airbnb

Foto LAweekend

Foto LAweekend

Purtroppo oggi non esiste più e l’ultima edizione è stata nel 2012, ma in pochi anni i losangelini hanno potuto godere di ospiti quali Beck, Elliot Smith, X, Black Keys, The Germ o Black Rebel Motorcycle Club.

Se passate da Silver Lake la sera eccovi due locali notturni in cui passare qualche ora in compagnia di giovani hipster: si parte con il noto The Satellite (1717 Silver Lake), che propone musica indie e dj-set ogni sabato notte e poi il Silverlake Lounge con ingresso libero ogni primo sabato del mese, propone cover e musica inedita.

——————————————

SILVER LAKE

Nei primi anni 30 questo quartiere, a cui si arriva percorrendo sunset blvd,  era rifugio per gli attori del cinema muto. Oggi è abitato da molti giovani e famiglie. Zona modaiola e trendy. Confortevole e poco rumoroso, ideale per un soggiorno a Los Angeles

Ricco di attività commerciali, ristoranti e offerta per i giovani/famiglie, ospita molte case di attori e musicisti

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print