Musica di strada e cd usati a Marolles (Bruxelles)

Pinterest

Bruxelles ha il profumo dei gaufres appena cotti nei chioschi  vicini alla storica “Grand Place” e delle spezie esposte nel mercato multietnico di Matonge

Ma il profumo di vecchi vinili arriva dalla zona di Marolles,  interessante e pittoresco quartiere che si trova nella parte bassa di Bruxelles. Ricco di negozi di antiquariato, negozi etnici, caffè e ristoranti è anche famoso per il suo mercatino delle pulci in Place du Jeu de Balle

Mercatino@Marolles

Mercatino@Marolles

L’evento si ripete ogni domenica mattina ed è quasi scontato andare e trovare insolita oggettistica vintage pr la casa o dischi rari tenuti discretamente bene. Serve solo molta pazienza… perchè gli espositori sono tantissimi e la merce è tutta riversa a terra, in modo abbastanza confuso. Ci sono scatoloni pieni zeppe di cassette o abiti che aspettano solo qualcuno che abbia il tempo di inginocchiarsi e di immaginarli lavati, stirati e puliti dalla polvere.

Tutto intorno il suono di chitarre acustiche o armoniche dei musicistidi strada, che accompagnano i visitatori nel loro shopping domenicale

Il mercatino

Il mercatino

colori a Marolles

colori a Marolles

Proprio Marolles era l’antico quartiere popolare e operaio, oggi riqualificato e sede di negozi di antiquari e ristoranti alla moda. Non mancano nemmeno i locali notturni qui, come qualche interessante Jazz club, anche se il più cool (a detta nostra) resta Sound Jazz Club su Rue de la Tulipe 28  1050 Elsene.

Tornando invece alla merce che si può trovare a questo mercatino aggiungiamo libri di musica, vecchie stampe, spartiti, 33 e 45 giri. I generi che vanno per la maggiore sono dischi di rock, prog e musica classica.

Marco sbirciua tra i dischi del mercato delle pulci

Marco sbirciua tra i dischi del mercato delle pulci

Lampadari

Lampadari

La mattina è sicuramente il momento migliore per dedicarsi allo shopping, anche se la Piazza risulta già piena al nascere del sole e si svuota dopo le 15: turisti e abitanti del posto conoscono bene il mercato di Place du Jeu de Balle, comodo se arrivate da Saint Gilles

dischi

dischi

Bruxelles è una città ricca di stimoli ma anche molto fredda e uggiosa da ottobre sino a primavera inoltrata. Perciò, a chiunque decidesse di ‘inoltrarsi’ tra i banchetti del mercatino, consigliamo una pausa in un locale caldo. Posti accoglienti ce ne sono tantissimi a Bruxelles e anche i forni cittadini (boulanger) -ne esiste uno all’angolo della Piazza- offrono deliziosi croissant appena sfornati!

un posto fantastico!

un posto fantastico!

Noi consigliamo sicuramente una tappa al Le Musée De L’Imaginaire, un luogo indescrivibile! Si traata della casa-galleria di un artista locale molto ospitale, che abita e lavora in questo spazio bohémien che in alcune occasione si apre ai turisti per servire un brunch o uno spuntino. Noi abbiamo avuto la fortuna di fermarci per un economico brunch,  a base di piatti della cucina francese. In sottofondo una rilassante musica jazz e la possibilità di salire al terzo piano della ‘casa’ per fotografare il mercato dall’alto.

La vista dall'alto sul mercato delle pulci

La vista dall’alto sul mercato delle pulci

Il mercato delle pulci di Place du Jeu de Balles è consigliato a tutti: ai turisti curiosi, agli appassionati di vintage  e agli amanti delladi musica.

_________________________________

Periodi di apertura del Mercato 

Tutto l’anno

Lunedì-venerdì : 06:00-14:00

Sabato-domenica : 06:00-15:00

Indirizzo:Place du Jeu de Balle, 1000BRUXELLES

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print