Il mercato di Gonzaga si gira a 45 giri!

Pinterest

Se avete in programma un fine settimana nella suggestiva città di Mantova, consultate anche il calendario di uno dei mercatini dell’antiquariato più interessanti della Lombardia, quello di Gonzaga (MN).

Si chiama “C’era una volta” ed è una organizzato dal Circolo Filatelico Numismatico ed Hobbistico di Gonzaga, in collaborazione con il Comune di Gonzaga. In vendita oggetti di antiquariato e collezionismo, che occupano una superficie vastissima tra Piazza Matteotti e vie del centro.

Marco in cerca di dischi

Marco in cerca di dischi

CALENDARIO

E’ una tappa imperdibile se amate il vintage e la musica, che consigliamo di prendere in considerazione dopo una visita a Palazzo Tè e un pranzo liffo a base di specialità locali (con tanto di sbrisolona finale).

Viene allestito durante le festività infrasettimanali e la 4^ domenica del mese, ma è bene sempre consultare il sito dell’evento, perchè gli appuntamenti sono variabili. In un mese potreste avere la possibilità di visitarlo più di una volta

Mercve in vendita a Gonzaga

Mercve in vendita a Gonzaga

ESPOSITORI

Che ci sia il sole o il vento, ben 400 espositori prenderanno d’assalto la cittadina con bancarelle di oggettistica, abiti, libri, borse, vinili…. D’inverno sono presenti anche stand ad opera della Pro Loco con degustazione di Vin Brulè e caldarroste, una delizia se avete le mani ghiacciate a furia di frugare tra scatoloni di vecchi 45 giri. Il freddo è pungente in Lombradia, già a fine Novembre, quando la nebbia sale presto dalla vicina campagna.

libri musicali in vendita

libri musicali in vendita

Gonzaga dista circa 30 minuti dal centro di Mantova, si trova ai confini con la provincia di Reggio Emilia e nel 2012 a causa del terremoto ha subito gravi danni ad alcuni dei suoi monumenti storici. Un anno dopo l’evento hanno riaperto la zona del mercato che circonda la sua torre civica e la piazza del castelo, dove si trova buona parte degli espositori di dischi e vinili

Marco contratta...

Marco contratta…

I prezzi non sono proprio alla portata di tutti, ma abbiamo avvistato anche qualche edizione rara e vinili tenuti in condizioni ottimali: la cosa indispensabile è… saper trattare! Anche se sapete che il disco vale di più o che potrebbe acquisire valore in futuro. A volte capita di imbattersi in venditori meno esperti, che fanno mercatini per sbarazzarsi di dischi di amici o parenti, senza avere una minima idea del valore e della loro bellezza

MERCE

Un bel soggiorno anni '60

Un bel soggiorno anni ’60

Come per ogni mercato sarebbe bene partire con idee precise sul budget che si è disposti a spendere e sugli oggetti da acquistare. Ma credeteci: a Gonzaga ogni edizione porta  qualcosa di nuovo. Il pubblico che conosce l’evento arriva prestissimo in città, dove inizia a frugare alla ricerca del suo oggetto dei sogni.

Chitarre acustiche, violini, mandolini realizzati con inserti di pelle di tapiro, una piccola balalaika o radio d’epoca spiccano tra cappelli di pelo, vasi di vetro colorato anni ’60, orologi da taschino e quadri naives.

Qualche insolito strumento...

Qualche insolito strumento…

La maggior parte degli espositori sono professionisti del settore e la qualità della merce è proporzionata al costo (a volte un pò alto), ma tenete gli occhi aperti, perchè le occasioni non mancano

Dischi niente male!

Dischi niente male!

ancora uno scatto

ancora uno scatto

Munitevi di pazienza, guanti e cappello (d’inverno): la vostra favola vintage ha inizio!

_________________________

 

MERCATINO C’ERA UNA VOLTA

Piazza Giacomo Matteotti, 10, 46023 Gonzaga Mantova

Telefono:0376 58729

www.ceraunavoltagonzaga.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print