La Top 5 di Teho Teardo

Pinterest

5 domande, proposte ad artisti o addetti ai lavori. 5 suggerimenti che ci portano a scoprire le location preferite da giornalisti o artisti del panorama internazionale. UNA TOP FIVE per passare il tempo a suon di musica

——————————————————————————————————————-

Cinque domande sono pochissime per un artista eclettico come Teho Teardo e non basterebbe un’ora per fargli tutte le domande che desidero. Musicista e compositore, già noto negli anni Novanta grazie alla sua militanza nei ‘Meathead’, formazione che mischiava noise, industrial ed elettronica.  Negli anni ha avuto modo di collaborare con diversi musicisti e registi, specializzandosi in colonne sonore, come quella per il film ‘Il Divo’ (2008), capolavoro scritto e diretto da Paolo Sorrentino, pungente pellicola sulla vita del senatore a vita Giulio Andreotti. Il 2013 è l’anno della sua collaborazione con Blixa Bargeld, lo storico fondatore degli Einstürzende Neubauten, già chitarrista per quasi vent’anni dei Bad Seeds, la band di Nick Cave. Li abbiamo visti ad Arti Vive Festival (Soliera, MO), durante il tour del loro album “Still Smiling” pubblicato nel 2013, arrivato ai primi posti di tutte le classifiche.

Un ritratto di Teho

Un ritratto di Teho

L’album, registrato tra Roma e Berlino è un bellissimo lavoro che vi consiglio di acquistare. In questa occasione però Teho, come tutti i nostri ospiti, si limiterà a darci qualche dritta su festival, negozi di dischi e location imperdibili conosciute attraverso le chiacchierate con i suoi amici Sorrentino, Lydia Lunch e Jim Coleman.

Mentre scrivo questa intervista ascolto Alone with the Moon e la mia mente vaga per qualche paese nordico, al confine con la Danimarca poi di colpo mi ritrovo a Parigi. Teho è davvero in grado di farmi viaggiare per tutto il mondo….

Il miglior festival a livello internazionale?

Sicuramente il Sónar di Barcellona, famosissima manifestazione di musica elettronica

————————————–

Il Sónar si svolge sempre a giugno nel caso di Barcellona e nel 2017 si festeggia la 24 edizione

 

E il miglior live club?

Kisha - Kino Siska Foto: Miro Majcen

Il Centro culturale Kino Šiška, Ljubljana (Slovenia)

Il Centro di cultura urbana (Center urbane kulture) Kino Šiška è il nuovo centro di creatività contemporanea lubianese. Il centro è dedicato agli appassionati e ai creatori di tutti i generi contemporanei di arti sceniche di tutte le generazioni. Oltre al programma di eventi musicali, teatrali, di danza e sperimentali, il centro si occupa anche delle condizioni produttive per la creazione degli artisti. Tra gli artisti che vi si sono esibiti anche: Mark Lanegan, Shellac,  Tindersticks,  Lamb, Deus, The Ex, The Walkabouts…

—————————————————-

Center For Urban Culture
Trg prekomorskih brigad 3
1000 Ljubljana
info@kinosiska.si

Box office and information:
01 500 30 00

 

Un negozio di dischi imperdibile?

Amoeba LA Ph Gloria

Amoeba LA Ph Gloria

Un solo negozio di dischi è troppo poco, ve ne segnalo 5, che meritano davvero una visita:

Music & food: dove ci inviteresti a cena?

Un piatto della trattoria, foto credit dal loro profilo FB

Un piatto della trattoria, foto credit dal loro profilo FB

Detesto la musica quando si cena. Di solito si sente sempre male, c’è sempre musica orribile. La musica nei ristoranti è come la bramosia per la carne nel dopoguerra. Vi invito però a testare il ristorante Il Consorzio a Torino

———————————————-

Ristorante Il Consorzio

Via Monte di Pietà, 23 Torino
Tel. +39 011.276.76.61
info@ristoranteconsorzio.it
Chiuso SABATO a pranzo e DOMENICA

Il tour dei sogni: luoghi e tappe da ripercorrere?

CC6GME Japan, Tokyo, Asakusa, Asakusa Kannon Temple, Hozomon Gate and Temple Pagodacredit foto travelandleisure.com

CC6GME Japan, Tokyo, Asakusa, Asakusa Kannon Temple, Hozomon Gate and Temple Pagodacredit foto travelandleisure.com

Taiwan, Tokyo, Pechino, Hong Kong, Sesto al Reghena

La colonna sonora ideale per il tuo viaggio?

Quattro persone che non si dicono nulla in furgone, anche solo per un po’. In ascolto dei propri pensieri sul rullio dell’autostrada mentre fuori si srotola tutta la Germania.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print