Divertirsi in modo economico a New York

Pinterest

Probabilmente con questo post riusciremo a stupire qualcuno :) In tanti infatti pensano che New York sia una città carissima e in parte questo preconcetto è fondato. Stiamo infatti parlando di una delle metropoli più importanti e turistiche che io conosca, la cui economia condiziona quella di tutto il resto del mondo. Per diversi anni il cambio euro-sterlina ha giocato in nostro favore, complice, una profonda crisi che aveva colpito gli Stati Uniti a partire dal 2008 circa. Ma se vi trovate in vacanza a NY e non potete rinunciare ad un concerto, ecco qualche consiglio spendibile soprattutto nei mesi estivi

I CONCERTI GRATUITI DELLA NEW YORK PHILHARMONIC

credit foto https://media2.wnyc.org/i/620/372/c/80/1/gilbert-parks.jpg

credit foto www.media2.wnyc.org

Si tratta di concerti annuali e gratuiti che vengono organizzati in diversi parchi della città tra la fine di maggio e quella di giugno. Evento partito nel 1965 grazie alla volontà della New York Philharmonic  (con sede al Lincoln Center) offre ai newyorkesi la possibilità di ascoltare musica classica riappropriadosi degli spazi verdi. Un modo per avvicinare anche tante persone economicamente meno abbienti alla cultura musicale e creare momenti aggregativi. Il mio consiglio è quello di arrivare presto, anche se i live iniziano alle 8 di sera, le file sono sempre lunghissime e chi arriva prima può scegliere il posto migliore. Non sono ammessi alcolici e in caso di

Ecco lelocations divise per quartieri:

 

MANHATTAN- CENTRAL PARK

Entrate sulla West Side all’altezza della 83ma Strada, West 81st o West 86th e Central Park oppure entrate alla East Side dalla 79th o 85ma strada e Fifth Avenue. Skyline bellissimo…

BROOKLYN – PROSPECT PARK

Entrate al Grand Army Plaza West e sulla 9th Strada

QUEENS- CUNNINGHAM PARK

Potete entrate dalla 193ma Strada vicino all’81ma Avenue o Union Turnpike. L’indirizzo esatto e 193 Street Field

BRONX – VAN CORTLAND PARK

Entrata dalla parte di Broadway vinico alla 251 th strada. I concerti si tengono in un campo da baseball

STATEN ISLAND- SNUG HARBOR CULTURAL CENTER & BOTANIC GARDEN

I biglietti si scaricano a questo link e i concerti sono gratuiti

CONCERTI JAZZ AL MOMA

credit foto www.jazzhostel.com

credit foto www.jazzhostel.com

Nelle domeniche di Luglio anche il giardino del Museum of Modern Art  ospita serate di musica jazz dal titolo “Jazz in the garden”. Chiunque può arrivare e sedersi nell’ Abby Aldrich Rockfeller Sculpture Garden, che apre i cancelli alle 19. Per i concerti però serve attendere sino alle 20, sono gratuiti e anche in questo caso sono tante le richieste, perciò partite con un pò di anticipo. I set non terminano mai prima delle 21 mentre la chiusura dello stabile avviene alle 22. Attenzione però… l’entrata per i concerti non vi permette di accedere al museo interno (poiché chiuso) e in caso di pioggi i concerti verranno trasferiti presso l’ Agnes Gund Garden Lobby (spazio eventi interno del museo). Musica a parte il MOMA è assolutamente da vedere, racchiude una collezione di opere moderne ampissima, ben 150.000 pezzi, oltre a filmati inediti

————————
MOMA
11 W 53 Street
www.moma.org
Orari musei: tutti i giorni 10,30-17,30 mentre il venerdì chiude alle ore 20

MUSICAL A METÀ PREZZO

image

Il Re Leone

Chiunque sa che a NY si possono vedere i musical più divertenti, messi in scena da famose compagnie che curano in modo minuzioso scenografie e abiti di scena. Nel mio caso sono riuscita a vedere il classico di Mary Poppins a Broadway, nel cuore della caotica Times Square, ma non è stato facile entrare spendendo poso. Come ho fatto e come potreste fare vioi? Restando in coda per ore davanti al chiosco di TKTS (proprio a due passi dai teatri) che rivende i biglietti degli show scontati dal 30% in su. Dovrete però sottostare alle offerte del momento, che variano a seconda della disponibilità di ogni singolo spettacolo e non è detto che il biglietto che rimane in offerta corrisponda allo show che volevate vedere. Nel  mio caso il famoso Re Leone :) con musiche scritte anche da Elton John. Se non vi interessa la spesa i biglietti si possono acquistare online o direttamente ai botteghini mentre la spesa varia dai 90$ ai 180$ ovviamente la spesa varia dal posto che sceglierete

——————————

TKTS SOUTH STREET SEAPORT

Indirizzo: 199 Water St, New York
Telefono:+1 212-912-9770

Orari:

Lunedì 11–18
Martedì 11–18
Mercoledì 11–18
Giovedì 11–18
Venerdì 11–18
Sabato 11–18
Domenica Chiuso

www.tdf.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print