Quando il rock non è solo una questione di stile

Pinterest

     Rock’n’Roll Lifestyle: il meglio della musica da indossare, assaporare, suonare e ricordare

————————————————————————————————————————-

Indossare una t-shirt con impresso il logo di una rock’n’roll band non è solo una questione di moda, quanto di ‘fede’. Almeno se sei da sempre un assiduo ascoltatore di musica. E il desiderio di mostrare al mondo  in quale genere musicale ci identifichiamo, aumenta esponenzialmente nel caso la maglietta fosse stata acquistata ad un concerto importante.

Ma negli ultimi anni molte griffes hanno omaggiato la musica e, soprattutto,  il rock, che ha vestito il desiderio di molti giovani di apparire trasgressivi, cool e trasandati, sulla falsa riga di personaggi influenti quali Kate Moss, che ha sposato questo stile anche nella vita privata.

Marco a colazione

Marco a colazione

E se H&M e Zara offrono ai più la possibilità di acquistare ad un prezzo modesto le t-shirt che omaggiano Led Zeppelin, Nirvana o Pink Floyd… esistono invece marchi, che da anni, hanno  con la musica un legame indissolubile. Laura Gramuglia (leggi l’intervista), scrittrice e amante del rock, ripercorre questo viggio fatto di stili e suoni nel suo nuovo dal titolo libro ‘Pop Style- La musica addosso’ .  Io invece, voglio semplicemente darvi qualche consiglio pratico su marchi che hanno fatto del suddetto connubbio, un uso intelligente.

 

BETSEY JOHNSON, per lei

127816-designer-betsey-johnson-walks-on-the-runway-after-her-fall-winter-2011

Se sei l’ex moglie di John Cale (The Velvet Underground) il tuo legame con la musica resterà sempre e comunque indissolubile, soprattutto se sei un’ eccentrica stilista di nome Betsey Johnson. Che sia estate, autunno o inverno la parola d’ordine delle sue collezioni è una sola: colore!  Oltre alla moda ha sempre amato anche la musica e la danza e le sue gonne a ruota di pizzo, che ripropone un pò in tutte le salse, sembrano un omaggio. Le sue creazioni sono un mix bizzarro tra lo stile ‘unconventional’ punk-rock e i colori della tavolozza di Andy Warhol, suo vecchio amico. Nulla di minimal insomma…

Tra le sue clienti c’è anche Katy Perry. Peccato che il suo primo negozio monomarca di Soho abbia chiuso (138 di Wooster St.), ma potete acquistare bigiotteria, accessori e abiti anche sul suo sito www.betseyjohnson.com

 

BEN SHERMAN, per lui

Gli Who nel 1965

Gli Who nel 1965

Nel caso invece dello stilista britannico Ben Sherman (nato a Brighton) è stata una precisa subcultura giovanile, quella MOD, a prenderlo come punto di riferimento per uno stile che caratterizzasse l’amore per un determinato genere musicale. Tutto iniziò con una linea per camicie e indumenti da mare, era l’era della Swinging London. Caratteristica della sua camicia (logata con il suo nome ben in vista) era un colletto grande, con il caratteristico riporto e un bottone in più rispetto alle camicie comuni. Oggi segno distintivo del suo marchio è il logo che riprende quello della Royal Air Force (aereonautica militare britannica). Non è un segreto che tra gli estimatori di Sherman ci siano anche Paul Weller, Bluer e Oasis. Se ami la musica gli Who è quasi uno step automatico vestire con un capo BS

Se sei a Londra visita lo storico negozio Ben Sherman, che si trova al civico 50 di Carnaby Street

 

WE LOVE ROCK, per la cucina

tumblr_inline_mv5502af031snsujx

Le presine rock di We love Rock

Nella mia lista non poteva mancare anche un marchio indipendente, così ho scelto questa bellissima linea milanese per la casa e la cucina firmata “We love Rock” . Si tratta di articoli serigrafati a mano su tessuti di fibre naturali: tovagliette, presine, bavaglini per bambini…  Io non ho resistito alle presine, una più bella dell’altra, con omaggi a Jimi Hendrix, Johnny Cash e Beatles. Una gioia poter avere con me, a pranzo, i Fab Four insieme a Lou Reed :) Un pò come avere una colonna sonora anche mentre cuciniamo. L’idea è nata da una stilista influenzata dalla cultura underground e un grafico-musicista con la passione per il rock. Le trovate su Etsy o nel negozio di dischi di Bologna, Sam Music Store (VIa Oberdan 24)

 

HAPPINESS per il viaggio

Army bag

Army bag

Tutto è partito dalla Romagna ma ben presto il marchio Happiness ha virato verso la California, dove da sempre lo stile casual-sportivo -che la ditta promuove- è in voga. Non sono una grande amante delle scritte maxi, ma a volte mi piace osare, se c’è di mezzo la parola chiave Rock’n’Roll. Dalle cover per i telefonini, alle borse da viaggio alle tute sportive, la Happiness ha pensato anche a noi amanti della musica creando una linea a firma ‘HappinessRock’n’Roll’. Se non fosse per il teschio che impazza un pò ovunque e le scritte gigantesche, l’idea sarebbe buona. D’altronde la linea è partita proprio con semplici t-shirt dalle scritte simpatiche, per dare poi vita ad un mercato ben più ampio. La borsa da viaggio rimane la mia preferita, utile nel mio pellegrinaggio musicale 😉 Voi cosa ne pensate?

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Gloria Annovi

Author: Gloria Annovi

Giornalista pubblicista. Adora cucinare ascoltando John Coltrane, colleziona cappelli e ha un debole per la decade ’60-’70, a cui si ispira nell’abbigliamento. Già speaker radiofonica, si dedica alla musica e alla scrittura da diversi anni. La sua valigia? Grande e 'tappezzata' da adesivi rock

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print